Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Il piccolo Francesco Solimo tornerà in Italia. Il bambino riconsegnato al padre

Il piccolo Francesco Solimo tornerà in Italia. Il bambino riconsegnato al padre

Storia a lieto fine quella di Francesco Solimo. Il Tribunale di Caracas ha riconsegnato il piccolo al padre, presto rientreranno in Italia.

Storia a lieto fine quella di Francesco Solimo. Il Tribunale di Caracas ha riconsegnato il piccolo al padre, presto rientreranno in Italia.

SANT’ARSENIO. Buone notizie per Sergio Solimo. Il figlio Francesco potrà tornare in Italia. Il bambino rapito quattro anni fa dalla madre e nascosto in Venezuela, è stato trovato ieri dalle forze dell’ordine dello stato sudamericano e da investigatori privati ingaggiati dal padre. Era con la madre al confine tra Venezuela e Colombia, nel paese di  San Cristobal. Immediatamente Sergio Solimo è partito per Caracas ed oggi pomeriggio il tribunale della capitale venezuelana gli ha riconsegnato il figlio. I due potranno presto tornare in Italia

Quella di Francesco Solimo è una storia lunga e travagliata iniziata nel 2010, quando la mamma Tanya Polito lo portò via con sé per farlo conoscere ai nonni. All’epoca il piccolo aveva 8 anni. Da allora in Italia non tornò più. Sul caso è stata aperta anche un’inchiesta: nel 2012, l’alta Corte venezuelana si espresse in favore del rimpatrio in Italia del ragazzino. Tania rientrò in Italia soltanto per un’udienza della causa di separazione, ma per lei scattarano le manette con l’accusa di sottrazione di minore all’estero. Dopo essere stata messa agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Sant’Arsenio, la donna riottenne la libertà dal tribunale del riesame di Salerno, ma con il divieto di espatrio. Invece la donna fece nuovamente perdere le sue tracce. Almeno fino ad oggi. La prossima udienza del processo è fissata per aprile presso il Tribunale di Lagonegro.

Correlati

Popolari

Top