Operazione della Finanza, sequestrati tremila litri di combustibile - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Operazione della Finanza, sequestrati tremila litri di combustibile

finanza

La Guardia di Finanza ha sequestrato tremila litri di combustibile detenuto in una cisterna.

Operazione della Finanza, sequestrati tremila litri di combustibile

La Guardia di Finanza ha sequestrato tremila litri di combustibile detenuto in una cisterna.

Nell’ambito dei servizi di monitoraggio economico del territorio, le Fiamme Gialle della Compagnia di Nocera Inferiore hanno effettuato un intervento a contrasto delle frodi in materia di accise sugli oli minerali ed alla tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro.
In tale contesto, è stato controllato un autoparco di mezzi pesanti ubicato nel comune di Nocera Superiore, all’interno del quale ha sede operativa un’avviata impresa operante nel settore degli autotrasporti per conto terzi.
Al termine degli accertamenti i finanzieri hanno scoperto e sottoposto a sequestro una cisterna della capacità massima di 9 m3, alimentata ad energia elettrica, completa di pistola erogatrice e conta litri, contenente circa 3.000 litri di gasolio per autotrazione, illecitamente installata ovvero utilizzata in modo fraudolento.
La cisterna era utilizzata come un vero e proprio distributore stradale, pur nella più totale assenza dei prescritti titoli autorizzativi necessari per la sua installazione e messa in opera e con l’omissione delle prescritte comunicazioni previste nei confronti degli organi e/o enti competenti in materia.
Inoltre, la cisterna è risultata del tutto inadempiente rispetto alle più elementari norme di sicurezza, in quanto sprovvista di estintori, di segnali di pericolo, di tettoia di copertura e di vasche di contenimento, lasciando così esposto ad elevati rischi, per l’incolumità, tutto il personale dipendente addetto all’utilizzo durante i rifornimenti degli autocarri, stante la pericolosità riconducibile all’infiammabilità del combustibile in essa contenuto.
Al termine dell’operazione, i finanzieri hanno deferito a piede libero, alla competente Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore, la legale rappresentante dell’impresa esercente l’attività di trasporto merci su strada, segnalandola contestualmente alle Autorità amministrative competenti in materia, per l’adozione degli ulteriori provvedimenti previsti.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
lavoro_terra
Contrasto al lavoro nero, denunciato agricoltore

DOMENICO-CERRUTI-1
U.S.Agropoli, Cerruti: «pronto a ritirare la squadra dal campionato»

metano
Castellabate, avviata la fase conclusiva dei lavori di metanizzazione

Chiudi