Fondi europei, De Luca: "Situazione drammatica, comuni a rischio" - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Spazio Disponibile
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Fondi europei, De Luca: “Situazione drammatica, comuni a rischio”

Fondi europei, De Luca: “Situazione drammatica, comuni a rischio”

“Situazione drammatica: a rischio centinaia di comuni campani”. A parlare è il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca

Fondi europei, De Luca: “Situazione drammatica, comuni a rischio”

“Situazione drammatica: a rischio centinaia di comuni campani”. A parlare è il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca convocato domani presso la presenza del Consiglio dei Ministri “Per spiegare come intendiamo spendere un miliardo e 806 milioni di euro di spesa da qui a dicembre per evitare di perdere miliardi di euro di fondi europei“.

“Aldilà di tutte le chiacchiere – ha detto De Luca – noi siamo situazione veramente drammatica. Ci sono i punti di particolare delicatezza che riguardano l’accelerazione della spesa per 530 comuni, che non riusciranno, per una scelta irresponsabile che è stata fatta, a certificare la spesa entro dicembre del 2015. Rischiamo in questo modo di perdere i fondi europei, di dover coprire con i fondi di bilancio il costo delle opere, rischiando di andare in dissesto. Abbiamo bisogno si una proroga nazionale”.

Per il governatore, l’unica soluzione è chiedere una proroga all’Europa. “Contiamo di andare a Bruxelles insieme al governo nazionale – ha chiarito De Luca – per superare i termini per la certificazione, che al momento sono fissati al 31 dicembre. La proroga all’Ue darà ai comuni il tempo necessario per cantierare le opere e di rendicontare la relativa spesa”.

A preoccupare il governatore le risorse destinate ai Grandi progetti: “E’ un grande problema – ha evidenziato De Luca, accennando al lavoro fatto dalla precedente Giunta regionale guidata da Stefano Caldoro – su 2 miliardi e mezzo di euro sono stati spesi appena 800 milioni. Questi sono i dati finali al di là delle frottole che sentiamo girare. Si tratta di fare una corsa contro il tempo e cercare di salvare comuni. E’ partito ben poco fino ad ora. Ce ne occuperemo in modo approfondito nei prossimi giorni”.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... In Primo Piano, Politica
Agropoli: torna in funzione l’autovelox, ecco quando
Agropoli: torna in funzione l’autovelox, ecco quando

Castellabate omaggia i grandi artisti della musica internazionale
Castellabate omaggia i grandi artisti della musica internazionale

Calcio, la Nuova San Vito Sapri batte il 5: ecco i nuovi ingaggi
Calcio, la Nuova San Vito Sapri batte il 5: ecco i nuovi ingaggi

Chiudi