Pertosa, Negro Festival '15: il 21 agosto Francesco De Gregori!
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Pertosa, Negro Festival ’15: dal 21 al 23 agosto con un nome d’eccezione, De Gregori

negro festival
Pertosa, Negro Festival ’15: dal 21 al 23 agosto con un nome d’eccezione, De Gregori

La XXesima edizione del Negro Festival di Pertosa – Auletta si preannuncia straripante. Il 21 Agosto ad aprire la kermesse ci sarà il “Principe” Francesco De Gregori con VivaVoce Tour. Poi Orchestra di Tamorre e Putipù, Raiz e Mesolella e Les Tambours du Bronx.

Prende forma il Negro Festival di Pertosa – Auletta, giunto ormai alla ventesima edizione. Con delibera comunale del 13 Luglio 2015 sono ormai resi noti i protagonisti della manifestazione musicale e culturale che da ormai ben vent’anni anima Pertosa e le sue famosissime grotte.
Il Negro, in ossequio alla sua tradizionale vena etnica, verterà quest’anno sul tema delle “Radici – La musica del Futuro Antico”. La rassegna musicale e culturale avrà luogo nel comune di Pertosa nei giorni 21 – 22- 23 Agosto 2015 e, anche quest’anno, il direttore artistico sarà l’esperto Dario Zigiotto.Questo il programma della manifestazione:
– Venerdì 21 Agosto ad aprire la serata sarà la napoletana Flo (Floriana Cangiano), vincitrice del premio Parodi; si proseguirà conil quintetto milanese gospel – jazz degli Alti & Bassi e si raggiungerà l’apice della serata (e probabilmente dell’intera rassegna) con Francesco De Gregori il quale si esibirà live cantando i brani più celebri della sua carriera, raccolti nell’album Vivavoce;

– Sabato 22 Agosto si comincerà con la musica contemporanea e jazz d’avanguardia di Tommaso & Ensemble Dissonanzen per continuare poi con Baro Drom Orkestar e chiudere con l’Orchestra di Tamorre e Putipù;

-calerà il sipario, invece, Domenica 23 Agosto con Raiz e Mesolella, Capone & Bunget&Bang e gli internazionali Les Tamborus du Bronx, musicisti di grande prestigio internazionale provenienti dalle periferie di Nevers in Francia che con i loro bidoni metallici suonati alla maniera dei tamburi africani costituiscono fenomeno artistico senza paragoni, capace di mescolare una tradizione di provenienza tribale, africana, con l’immagine dura, estrema della civiltà industriale.

Il Negro Festival costituirà inoltre un’ottima occasione per effettuare delle piacevoli escursioni nelle suggestive grotte di Pertosa, unico sito speleologico in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, addentrandosi verso il cuore della montagna.
Non mancherà, in ultimo, la cornice gastronomica che offrirà a tutti la possibilità di assaporare i tipici prodotti locali.

de greg

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
caldo_mare
Meteo: il caldo non accenna a diminuire. Ecco le previsioni

portafogli_strada
Camerota, trova portafogli con 4500 euro e lo restituisce al proprietario

piazza_san_marco_cte
Artigianato e musica protagonisti a San Marco di Castellabate

Chiudi