Puc di Agropoli a rischio: c’è ricorso al Tar

Il Puc era stato approvato a dicembre scorso. Era entrato in vigore a gennaio

AGROPOLI. A circa quattro mesi dalla definitiva approvazione, il Puc rischia di saltare. Lo scorso marzo, infatti, c’è stato un ricorso al Tar Campania per l’annullamento della delibera con cui il consiglio comunale aveva adottato il Piano Urbanistico. Sei cittadini ed una società hanno chiesto l’intervento del tribunale amministrativo.

Puc, ricorso al Tar: Comune si costituisce

Il Comune ha deciso di costituirsi in giudizio, affidando incarico legale per l’assistenza e la rappresentanza all’avvocato Luca Leoni.

Il Puc di Agropoli, dopo i vari passaggi amministrativi, lo scorso gennaio era entrato in vigore con la pubblicazione sul Burc della Regione Campania.

Ha sostituito il vecchio Piano di Fabbricazione risalente addirittura al 1972. Il sindaco Adamo Coppola aveva definito quel momento “storico“. Il nuovo piano urbanistico, infatti, avrebbe dovuto garantire il “necessario sviluppo alla città, sempre più vivibile e attrattiva“.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!