blank
blank

Covid, stop alla didattica in presenza in quattro comuni del Cilento

Il covid frena ancora le attività didattiche

Il covid ancora una volta influisce sulla didattica in presenza. Questa volta a restare chiusi sono i plessi scolastici di Prignano Cilento e Rutino. Lo hanno reso noto gli amministratori dei due comuni. «Ho ricevuto notizia che alcuni bambini della nostra scuola sono venuti in contatto con un presunto positivo in attesa di esito di tampone. Per questo motivo le scuole materne, elementari e medie rimarranno chiuse per consentire l’attività di sanificazione. Il tutto a soli fini precauzionali», dice il sindaco di Prignano Giovanni Cantalupo.

Anche il primo cittadino di Rutino, Giuseppe Rotolo, ha sospeso la didattica in presenza.
I due plessi fanno parte dell’istituto comprensivo di Ogliastro Cilento. Le lezioni riprenderanno regolarmente martedì 23 febbraio 2021.

Didattica in presenza sospesa anche ad Agropoli

Scuole chiuse e didattica in presenza sospesa anche ad Agropoli e Torchiara: nel primo caso il provvedimento è stato comunicato dal sindaco Adamo Coppola, alla luce della positività del genitore di uno studente. Chiusa per sanificazione, quindi, la scuola dell’infanzia di via Verga.

La decisione del sindaco di Torchiara

Stesso provvedimento ha interessato a Torchiara (rientrante nell’IC di San Marco di Agropoli) le scuole elementari e medie. Oggi sarà eseguita la sanificazione.

«La misura si è resa necessaria solo ed esclusivamente a fine precauzionale», ha precisato il sindaco Massimo Farro. La didattica in presenza riprenderà regolarmente domani.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it