Montella PrismArredo
AttualitàCilento

Pacchi dono alla famiglie cilentane in difficoltà, parte l’iniziativa

Protagonista dell'iniziativa l'attore Gino Coliandro

PISCIOTTA. La solidarietà, quella vera, verso chi ha bisogno sul serio, su chi è in difficoltà, ha un Babbo Natale con il volto bonario e simpaticissimo del noto cabarettista napoletano Gino Cogliandro, ex Trettré, e come sede l’agriturismo San Carlo, in località Caprioli.

Secondo anno e seconda edizione per Casa Vacanze di Babbo Natale, la kermesse organizzata dall’Oratorio San Carlo e dalla fervida mente di Teresa Iorio, una delle principali animatrici, rivolta alle famiglie ma soprattutto ai bambini.

Anche stavolta si inizia dalla visita ai presepi storici dislocati nella struttura e si finisce con uno spettacolo con un interprete d’eccezione: il pisciottano d’adozione Gino Cogliandro, vincitore di una decina circa di Telegatti, l’Oscar della televisione italiana, nei panni di Babbo Natale.

Due le date previste: dopo domenica 15, il 22 dicembre, a partire dalla mattinata. Infatti a mezzogiorno è previsto il pranzo con una quota di adesione molto modica, 10 euro a persona comprese le bevande, che tra l’altro andrà interamente destinata all’acquisto di cesti regalo per persone e famiglie sole e disagiate che il padre spirituale della comunità, Don Franco Giordano, segnalerà agli organizzatori.

Per realizzare questa manifestazione l’oratorio San Carlo, appartenente al circuito Anspi, ha potuto contare sulla disponibilità di molte imprese locali, come la Sidis di Eleonora Saulle, per la raccolta di generi alimentari avviata e da destinare ai bisognosi.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it