Gold Metal Fusion
CilentoCronacaIn Primo Piano

Inchiesta Kamaraton: interdetti due dipendenti del Comune di Camerota

Erano finiti al centro dell'inchiesta Kamaraton

Il Gip del Tribunale di Vallo della Lucania, Sergio Marotta, ha disposto l’interdizione dai pubblici uffici per i dipendenti del Comune di Camerota Alessandro Di Rosario e Giuseppe Occhiati. Quest’ultimo era stato arrestato per aver intascato 500 euro per il rilascio di un documento ad una donna di origine rumena (leggi qui); il primo, già titolare dell’ufficio anagrafe, era tra coloro rimasti coinvolti nell’inchiesta Kamaraton che portò a 12 misure cautelari tra ex amministratori, dipendenti comunali e responsabili di società legate al comune.

L’attività era stata frutto di una lunga inchiesta condotta dai carabinieri della stazione di Camerota e della Compagnia di Sapri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania.

Intanto nei giorni scorsi Rosario Abbate e Fernando Cammarano, ex assessore del Comune e commercialista, hanno lasciato il carcere di Fuorni. Per loro sono stati disposti gli arresti domiciliari, come per Antonio Romano, Michele Del Duca, Ciro e Antonio Troccoli.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito