Affare Fatto
CilentoCronacaIn Primo Piano
Trending

Agropoli: operazione contro rom, al via gli interrogatori

Ecco tutti i coinvolti

AGROPOLI. Sono venticinque le persone coinvolte nell’operazione compiuta la scorsa settimana dai carabinieri della compagnia di Agropoli, con l’ausilio degli uomini del Ros, ai danni di un gruppo rom dedito a furti ed estorsioni ad Agropoli.

In carcere sono finite 11 persone: Anna Cesarulo, Carmine Dolce alias “Maruzziello”, Antonio Dolce alias “Capone”, Donato Marotta alias “Papesce”, Fiore Marotta, Silvana Marotta, Vito Marotta alias “Dumbone”, Vito Marotta, Vito Marotta alias “Corleone”, Anna Petrilli, Enzo Cerasulo alias “Cavallaro”. Ai domiciliari Inna Akimova, Antonio Del Giudice, Gerardo Marotta, Isabella Marotta, Silvana Marotta alias “Silvanella”, Carmine Cerasulo alias “Cavallaro”, Isabella Petrillo. Obbligo di dimora, infine, per Bruno Marotta, Rinaldo Marotta, Michele Petrillo, Mario De Martino, Iryna Kachmar, Emanuel Marotta, Filomena Marotta.

Da oggi gli indagati verranno ascoltati dai giudici: il gip, Gennaro Mastrangelo, ascolterà per prima coloro che sono detenuti in carcere.

Il capitano dei carabinieri di Agropoli, Francesco Manna, intanto, sottolinea l’importanza dell’attività svolta che ha avuto una accelerata quando “Importanti esponenti del gruppo oggetto dell’inchiesta, rivolgendosi ad alcuni carabinieri, in momenti di particolare impegno sul territorio, anche nei confronti della comunità, chiedevano di allentare la presa e di ridurre i controlli”.

“E’ un risultato importante, ci auguriamo che le accuse possano reggere al processo”, ha detto il capitano Manna

Leggi anche:

I dettagli sull’operazione dei carabinieri

Le intercettazioni

L’intervista al sindaco Adamo Coppola

Tags

Un commento

  1. Un grande elogio al carabiniere!! Ma avranno la pena che si meritano??non è facile sradicare la mala erba!!un complimento particolare al comandante Francesco manna!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito