A Bologna premiati i “Comuni Fioriti”. Riconoscimenti per Agropoli e Sanza

I due comuni conquistano rispettivamente tre ed un fiore

Pomaretto, centro montano che unisce la Valle Chisone con la Val Germanasca, nel Pinerolese, è il Comune più fiorito d’Italia. Il premio, assieme a tantissimi altri, è stato assegnato lo scorso 11 novembre a Bologna, in occasione delle premiazioni dei Comuni fioriti all’interno di Eima International, da Asproflor, l’Associazione dei Produttori florovivaisti. Presente anche il comprensorio del Cilento e Vallo di Diano con due località che hanno ottenuto il riconoscimento: Agropoli e Sanza.

“A Bologna è andata in scena l’Italia della vera grande bellezza, i Comuni che sono il tessuto connettivo del Paese – spiega Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem – C’è tantissima montagna protagonista, con Comuni che trovano nelle fioriture e nella partecipazione dei Cittadini un motivo di impegno e condivisione. E molti Comuni che dall’Italia vanno a prendere parte ai concorsi mondiali ed europei. Ringrazio Asproflor per l’impegno e la dedizione nel dare supporto e slancio agli Enti, con una rete che promuoviamo perché vogliamo possa crescere”.

Tantissimi i premi assegnati da Asproflor. Nella categoria dei Comuni Turistici il primo posto è andato a Spello (PG), il secondo a La Thuile (AO). Per i Comuni fino a 1.000 abitanti, primo premio a Usseaux (TO), secondo a Fai della Paganella (TN). Per i Comuni da 1.000 a 5.000 abitanti, primo premio a Molveno (TN), secondo a Pinasca (TO). Per i Comuni con più di 5.000 abitanti, primo posto a Bardolino (VR), secondo a Alba (CN).

I quattro fiori Oro del concorso nazionale sono stati assegnati a Pomaretto (TO), Comune guidato da Danilo Breusa (presente a Bologna con 50 concittadini) che quest’anno ha partecipato alla competizione mondiale “Communities in Bloom” e vinto quattro fiori d’argento. Pomaretto ospiterà la finale del 2019 del concorso, tra un’anno esatto: la macchina organizzativa, con Asproflor, è già in movimento.

A Sanza un fiore rosso insieme a Ardauli (OR), Arrone (TR), Burgos (SS), Casalvecchio Siculo (ME), Cassinasco (AT), Castelnuovo di Farfa (RI), Cellarengo (AT), Forlì del Sannio (IS), Isnello (PA), Macra (CN), Malvagna (ME), Moncrivello (VC), Montagnareale (ME), Monte San Giovanni Campano (FR), Oliveri (ME), Ottiglio (AL), Pettineo (ME), Sennariolo (Oristano Sardegna), Trana (TO).

Due fiori rossi Asproflor li ha assegnati a Agliè (TO), Ballabio (LC), BelgiVB), rate (Bellegra (Roma), Bussolengo (VR), Campiglia Cervo (BI), Campertogno (VC), Campodenno (TN), Carpignano Sesia (NO), Casorate Sempione (VA), Castellina in Chianti (SI), Castello Tesino (TN), Castelmola (ME), Castiglione di Sicilia (CT), Cetraro (CS), (Chiusa di Pesio (CN), Corio (TO), Dego (SV), Davagna (GE), Fiano (TO), Fubine Monferrato (AL), Furnari (ME), Gallodoro (ME), Garbagna(AL) , Gifflenga (BI), Ginestra degli Shiavoni (BN), Garvellona Toce (VB), Grazzano Badoglio (AT), Groscavallo (TO), La Morra (CN), Lamporo (VC), Lanzo Torinese (TO), Lauriano (TO), Massello (TO), Massiola (VB), Mondovì (CN), Monfalcone (Gorizia), Monterubbiano (FM), Nasino (SV), Nomaglio (TO), Odalengo Grande (AL), Oleggio Castello (NO), Orsara di Puglia (FG), Ozegna (TO), Paesana (CN), Piana Crixia (SV), Pianello Val Tidone (PC), Pieve Tesino (TN), Piraino (ME), Ponzano Monferrato (AL), Pragelato (TO), Pramollo TO), Revò (TN), Robassomero (TO), Roccafiorita (ME), Romallo (TN), Ronco Canavese (TO), Rosignano Monferrato (AL), Rueglio (TO), Sala Monferrato (AL), Salasco (VC), Sandrigo VI), San Germano Chisone (TO), Sangano (TO), Sauze di Cesana (TO), Sparone (TO), Ucria (ME), Vico Canavese (TO), Vicoforte (CN), Villareggia (TO).

Per Agropoli tre fiori rossi con Basiglio (MI), Baveno (VB), Bene Vagienna (CN), Bionaz (AO), Bognanco (VB), Carcoforo (VC), Cavallermaggiore (CN), Cavareno (TN), Cavour (CN), Cernobbio (CO), Chiusa di San Michele (TO), Claviere (TO), Collinas (Sud Sardegna), Coniolo (AL), Dronero (CN), Fenestrelle (TO), Fivizzano (MS), Forza d’Agrò (ME), Gangi (PA), Gattinara (VC), Gissi (CH), Graglia (BI), Ischia di Castro (VT), Lozzo di Cadore (BL), Miglierina CZ), Minori (SA), Montalbano Elicona (ME), Montecarlo di Lucca (LU), Nughedu S.ta Vittoria (Sardegna), Perosa Argentina (TO), Pianezza (TO), Piobesi Torinese (TO), Prali (TO), Quistello (MN), Ronco Biellese (BI), Santo Stefano di Camastra (ME), Soverzene (BL), Tavagnasco (TO), Tavigliano (BI), Treville (AL), Triei (NU), Tusa (ME), Usseglio (TO), Verrès (AO), Vigliano Biellese (BI), Villar Pellice (TO), Villar San Costanzo (CN), Vistrorio (TO)

Quattro fiori rossi sono stati assegnati a Alba (CN), Alto (CN), Arco (TN), Arvier (AO,Avigliana (TO), Bardolino (VR), Bergolo (CN), Brusson (AO), Cabella Ligure (AL), Cella Monte (AL), Cervia (RA), Cesana Torinese (TO), Cossignano (AP), Crissolo (CN), Etroubles (AO), Faedo (TN), Fai della Paganella (TN), Grado (GO), Gressoney La Trinitè (AO), Gressoney Saint Jean (AO9, Ingria (TO), La Magdeleine (AO), La Thuile (AO), Merano (TN), Molveno (TN), Neviglie (CN), Pinasca (TO), Pomaretto (TO), Pre Saint Didier (AO), Savigliano (CN), Sestriere (TO), Sinagra (ME), Sordevolo (BI), Sorradile (Sardegna), Spello (PG), Stresa (VB), Terme Vigliatore (ME), Usseaux (TO), Varallo Sesia (VC).

Tanti i premi speciali anche per i cittadini.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.