Tolomeo
Attualità

Sapri, attivo il nuovo mammografo digitale

Si tratta di un'apparecchiatura super tecnologica

SAPRI. In un momento in cui la sanità del Cilento e Vallo di Diano è al collasso arriva anche una buona notizia. Presso l’ospedale dell’Immacolata di Sapri, infatti, è attivo un mammografo digitale di ultima generazione.

Si tratta di un Tomosintesi Hologic Selenia Dimensions (Mammografia 3D), in uso in ben 48 Stati negli USA e in oltre 50 Paesi in tutto il mondo. Si tratta di un’apparecchiatura dotata di una tecnologia superlativa sviluppata per acquisire eccezionali immagini 2D e 3D in soli 3,7 secondi.

L’innovativo software C-View crea immagini ad altissima risoluzione, eliminando la necessità di una seconda esposizione ai raggi, consentendo di ridurre sia il tempo di compressione per la paziente sia di dimezzare la dose di radiazione fornendo dei risultati clinicamente superiori a quelli della sola Mammografia Standard 2D.

Il mammografo era stato acquistato già nel corso dell’inverno ma è entrato ufficialmente in funzione soltanto in questa stagione estiva L’apparecchio era richiesto da tempo per il reparto di radiologia e più volte anche le associazioni come CittadinanzAttiva avevano sollecitato l’Asl Salerno affinché dotasse la struttura sanitaria di questa nuova strumentazione. Oltre a Sapri il mammografo era stato acquisito anche per i nosocomi di Polla, Agropoli e Oliveto Citra.

La mammografia resta allo stato attuale il cardine diagnostico per la prevenzione del cancro al seno. Grazie all’utilizzo di tecnologia di ultima generazione ( Tomosintesi ) è possibile uno studio stratigrafico della mammella, il risultato diagnostico è più efficace rispetto alla mammografia ‘ordinaria’.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare