Studio Di Muro
AttualitàGlobal

Violenza sui giornalisti in aumento in Italia

Migliora la situazione della libertà di stampa

In Italia aumenta la violenza sui giornalisti: una decina sono ancora sotto protezione per minacce. Lo rivela l’ultimo rapporto 2018 di Reporters sans frontières. “Il livello delle violenze perpetrate contro i reporter (intimidazioni verbali o fisiche, provocazioni e minacce…) – si legge nel documento – è molto inquietante e non cessa di aumentare, in particolare, in Calabria, Sicilia e Campania. Numerosi giornalisti, soprattutto nella capitale e nel sud del Paese si dicono continuamente sotto pressione di gruppi mafiosi che non esitano a penetrare nei loro appartamenti per rubare computer e documenti di lavoro confidenziali quando non vengono attaccati fisicamente”.
“Dimostrando coraggio e resilienza, questi giornalisti, continuano, nonostante tutto a pubblicare le loro inchieste”, conclude Rsf.

Un dato positivo c’è: migliora la situazione della libertà di stampa in Italia secondo.. Nella classifica realizzata annualmente dalla celebre Ong francese, il Belpaese è piazzato in 46/a posizione contro la 52/a dello scorso anno, un progresso di 6 punti.

Tags

Un commento

  1. si sensibilizza di tutto e di più ma kuando si richiede interventi ,in merito, nella concretezza sono tutti restii. mi spiego,mi trovo in ospedale da circa una settimana .feci rikiesta al sindaco di agropoli, ai veterinai dell, a.s.l. di agropoli e a kualke ass.ne affinkè avrebbero dato supporto ai miei 6 cani con acqua e croccantini nel periodo della degenza. in merito non o avuto alcuna risposta e mi kiedo , come si può sensibilizzare i cani se nel momento del bisogno sono tutti ambigui e poi xkè tener occupata un area ,cioè ex canile di cicerale,ove vi è accesso solo x pochi e dove kull,area x anni e stata oggetto di irregolarità , ma mi chiedo in ke mondo viviamo

Ti potrebbero interessare