Studio Di Muro
AlburniAttualità

Sant’Angelo a Fasanella: indennità degli amministratori dimezzata

Fondi risparmiati investiti in interventi pubblici

SANT’ANGELO A FASANELLA. Ridotte le indennità di carica. La parte rimanente nelle casse dell’Ente verrà utilizzata per finanziare interventi pubblici.

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Gaspare Salamone, si riduce del 50% “l’indennità di carica al sindaco, l’indennità di funzioni agli assessori, nonché il gettone di presenza ai consiglieri comunali”, per utilizzare l’economia di spesa derivante da tale dimezzamento in servizi per i cittadini.

L’iniziativa fu già intrapresa lo scorso anno quando però gli gli amministratori santangiolesi rinunciarono completamente alla somma spettante. Per i sindaci nei comuni fino a mille abitanti l’indennità è di circa 1200 euro; per gli assessori circa 120 euro, per i consiglieri comunali 33 euro per la presenza alle adunanze.

Nel complesso, tenendo conto delle decurtazioni previste dall’esecutivo Salamone, l’indennità di carica del sindaco sarà di 585 euro; per gli assessori 58 euro; per i consiglieri, invece, il gettone di presenza è di 15,33.

Tags

Ti potrebbero interessare