Studio Di Muro
Global

Provincia di Salerno, approvato il nuovo regolamento per le autoscuole

Ecco le novità

L’approvazione del nuovo regolamento per l’apertura dei centri d’istruzione automobilistica e delle autoscuole, approvato ieri all’unanimità dal consiglio provinciale di Salerno, rappresenta “il risultato più importante della battaglia che come organizzazioni di categoria stiamo portando avanti da mesi, per il rispetto e la tutela del nostro lavoro”.

Lo sostengono i responsabili provinciali di Unasca, Confarca e Unica Consorzi – Devid Nola, Nico Mazzeo e Antonio Anastasio – che elogiano il nuovo regolamento per la disciplina delle attività di autoscuola e dei centri d’istruzione automobilistica della provincia di Salerno, arrivato dopo un lungo e serrato confronto intercorso nelle ultime settimane con i vertici di Palazzo Sant’Agostino.

Con il nuovo regolamento, vengono stabiliti due principi fondamentali: il rispetto della distanza di 500 metri tra un’autoscuola e l’altra e l’osservanza dell’articolo 123 comma 7 del Codice della Strada il quale stabilisce che le autoscuole, per poter avviare la propria attività, debbano disporre di un parco veicolare completo. Soddisfatti i tre rappresentati delle associazioni di categoria: “Mettendo nero su bianco queste due norme per noi imprescindibili – dichiarano – si mette un punto fermo nel nostro settore, dove da tempo mancava una disciplina chiara, trasparente ed uguale per tutti. Vogliamo esprimere tutta la nostra soddisfazione per il lavoro celere e puntuale svolto dal Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, dal consigliere provinciale delegato ai Trasporti, Paolo Imparato e da tutti i consiglieri provinciali, per aver in breve tempo ascoltato ed accolto le nostre istanze e portato il regolamento all’attenzione del Consiglio provinciale fino all’approvazione finale”.

Tags

Ti potrebbero interessare