Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Camerota, Scarpitta consegna le deleghe: «Un assessore per ogni frazione»

Camerota, Scarpitta consegna le deleghe: «Un assessore per ogni frazione»

Pulizia, ordine, regole: queste le parole d’ordine della compagine di ‘Terradamare’

Pulizia, ordine, regole: queste le parole d’ordine della compagine di ‘Terradamare’

Il sindaco di Camerota, Mario Scarpitta, ha affidato le deleghe e gli assessorati ai vari consiglieri e assessori. Al vicesindaco e assessore Francesco Calicchio, toccherà gestire il Contenzioso, Trasparenza e Legalità, Tributi e i Rapporti con la Soget. All’assessore Giovanni Saturno, invece, sono toccate le Politche cimiteriali, la Manutenzione ordinaria del territorio e degli immobili comunali, l’Agricoltura e il Gemellaggio. Teresa Esposito, assessore anche lei, gestirà la Cultura, l’Area marina protetta della Costa degli Infreschi, il Muvip (museo virtuale), l’istituzione la ‘Perla del Cilento’ e l’Area portuale. All’assessore Vincenza Perazzo, invece, Pubblica istruzione e Sport.

Il primo cittadino ha inoltre decretato di conferire incarico ai consiglieri comunali «per lo svolgimento di compiti di collaborazione col sindaco nell’esame e nello studio di argomenti e problemi specifici, nell’ambito delle materie a fianco di ciascuno indicate». Cammarano sarà delegata al Commercio; all’avvocato Domingo Ciccarino toccano il Turismo, la Comunicazione, le Reti informatiche, l’Innovazione tecnologica e l’Ufficio Europa. Diverse deleghe anche per Manfredo D’Alessandro: Viabilità, Polizia locale, Parcheggi, Rapporti con Enti Sovracomunali, Programmazione Eventi e Manifestazioni, Rapporti con l’Associazionismo. A Josè Rafael Saturno, infine, Ambiente, Ciclo dei Rifiuti e Verde pubblico. Dopo due settimane dalla proclamazione, Scarpitta ha già dato prova di voler davvero cambiare Camerota. Tante le azioni portate a termine dalla squadra da lui guidata. Pulizia, ordine, regole: queste le parole d’ordine della compagine di ‘Terradamare’. Con l’estate entrata già nel vivo non è semplicissimo mettere le «mani» ovunque ma l’amministrazione è a lavoro h 24 per preparare il comune all’invasione di luglio e agosto da parte dei turisti.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top