Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Alta velocità in Cilento a partire da giugno? Matera: sono fiducioso

Alta velocità in Cilento a partire da giugno? Matera: sono fiducioso

Ancora in dubbio la fermata di Agropoli

Alta velocità in Cilento a partire da giugno? Matera: sono fiducioso

Ancora in dubbio la fermata di Agropoli

“Sull’alta velocità sono fiducioso ma prudente”, l’assessore regionale al turismo Corrado Matera interviene sula grande opportunità che sta investendo il territorio cilentano. Per due giorni a settimana, dall’11 giugno al 17 settembre, il Cilento potrebbe avere il collegamento con l’Alta Velocità. Ad annunciarlo è l’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera, che nei giorni scorsi ha avuto un incontro a Roma con i dirigenti di Ferrovie dello Stato.

“Sono prudente, ma fiducioso sulla reale possibilità di avere finalmente il collegamento con l’Alta Velocità, che sarebbe storico per il Cilento” ha detto Matera. Nel caso in cui l’operazione dovesse andare in porto, l’unica fermata certa al momento sarebbe quella di Sapri che riveste un ruolo strategico poiché è sia l’ultimo paese della provincia di Salerno ma, è anche un riferimento per il Vallo di Diano. Da individuare ancora, invece, la seconda fermata. Potrebbe essere Agropoli, ma ancora non c’è nulla di sicuro.

“Stiamo lavorando, attraverso l’Ept, perché il Cilento possa raggiungere questo importante traguardo, sarebbe una svolta per tutto il territorio a sud della provincia di Salerno”. Alla manifestazione d’interesse lanciata dalla Regione alle due grandi aziende nel settore soltanto Trenitalia ha risposto in maniera positiva. Intanto, nei prossimi giorni dovrebbe essere pubblicato anche il bando per il Metrò del Mare, il servizio di collegamento marittimo tra i porti del Cilento con Napoli, Capri e la costiera amalfitana. Dovrebbe essere attivo dal 1 luglio al 31 agosto.

“Per il Cilento -l’assessore Matera conclude- è una grande opportunità, di uscire dall’isolamento e di collegarsi finalmente ai grandi attrattori turistici, collegando le grandi città al territorio, rendendo più semplice l’arrivo dei turisti”

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top