Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Momentaneamente salva la centrale operativa del 118 di Vallo della Lucania

Momentaneamente salva la centrale operativa del 118 di Vallo della Lucania

Questa mattina incontro all’Asl Salerno

Questa mattina incontro all’Asl Salerno

VALLO DELLA LUCANIA. Buone notizie per l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Questa mattina si è tenuto un incontro tra il direttore generale dell’Asl Salerno Antonio Giordano e, in rappresentanza del comune cilentano il sindaco Antonio Aloia, il deputato Simone Valiante, i consiglieri comunali Nicola Botti (Pd) e Pietro Miraldi (M5S) e il direttore sanitario del nosocomio. Obiettivo del vertice è stato quello di chiedere un rafforzamento del presidio ospedaliero considerato che dopo la chiusura dell’ospedale di Agropoli si è trovato a gestire un’ampia utenza con notevoli criticità. Dall’Asl Salerno è stata garantita massima attenzione alla problematica e interventi per il potenziamento del pronto soccorso, la conferma di una seconda emodialisi, il rafforzamento della della medicina territoriale. Inoltre presto si procederà a nuovi concorsi e saranno così sbloccate la assunzioni. La novità di maggiore rilievo, però, riguarda il 118. La legge regionale, infatti, aveva previsto che il sistema di emergenza sia basato su di una sola centrale nell’intera Provincia di Salerno, con conseguente soppressione di quella di Vallo della Lucania. Ebbene, oggi la direzione generale dell’Asl ha confermato la proroga almeno per un anno del 118 vallese.

Correlati

Popolari

Top