Serie D: per l’Agropoli nuovo rischio campo neutro

Ritardi nei lavori per l’adeguamento dello stadio ‘Guariglia’.

L’Agropoli rischia di giocare per la seconda volta consecutiva in campo neutro. Lo stadio ‘Raffaele Guariglia’, infatti, potrebbe non essere disponibile per domenica, in occasione del big match con il Gravina, capolista del torneo. La commissione della Lnd, infatti, ha chiesto alla società di intervenire perché l’impianto di località Marrota non sarebbe a norma. In particolare vi sarebbero a bordo campo alcuni ostacoli, troppo vicini al terreno di gioco, e alcuni cancelli non raggiungerebbero l’altezza minima richiesta dalla normativa. Necessari, inoltre, alcuni lavori sul manto erboso. Solo questi ultimi verranno eseguiti nel pomeriggio di oggi dal personale dell’Agropoli Cilento Servizi. Resta invece un rebus l’adeguamento del campo alle altre prescrizioni. Dalla società dichiarano di aver allertato in tempo il comune, cui spetterà ora non solo intervenire, ma anche procedere in tempi brevissimi. Qualora i lavori non dovessero essere eseguiti l’Agropoli giocherebbe la prossima gara in campo neutro al ‘Carrano’ di Santa Maria di Castellabate e a porte chiuse come già avvenuto due domeniche fa contro il Nardò.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.