Hotel Royal Paestum
Costabile Spinelli candidato al Senato
Costabile Spinelli candidato al Senato
Eventi

Torna il teatro nella terra del mito

Torna il teatro nella terra del mito

A partire dal 23 luglio al via la VI edizione del Palinuro Teatro Festival

A partire dal 23 luglio al via la VI edizione del Palinuro Teatro Festival

Ancora pochi giorni e poi prenderà il via la VI edizione del Palinuro Teatro Festival. L’evento, come ogni anno, si svolgerà nell’anfiteatro Anfiteatro dell’Antiquarium di Palinuro.

La rassegna aprirà ufficialmente il prossimo 23 luglio con lo spettacolo “La poltrona del silenzio”, opera che punta l’attenzione sull’Alzhaimer e sui benefici che la musicoterapia è capace di generare. Si tratta di un viaggio teatrale-musicale con il Balanceo Quartet e le musiche di Astor Piazzolla e Aldo Vigorito. Il 31 luglio spazio a “Terroni”, uno straordinario monologo dell’attore Roberto D’Alessandro, tratto dal best seller editoriale di Pino Aprile.

Ad agosto altri quattro appuntamenti. Si inizia il 4 agosto con la compagnia Samarcanda che porterà in scena “Quasimodo” tratto dal musical Il Gobbo di Notre Dame. Un grande ritorno al Palinuro teatro Festival è quello di Peppe Barra il 13 agosto. L’artista napoletano presenterà il suo ultimo capolavoro discografico “E Cammina Cammina”. Ancora la prosa sarà protagonista il 18 agosto grazie a Carlo Buccirosso che insieme a Rosalia Porcaro e tanti altri porterà in scena “Il divorzio dei compromessi sposi”. A chiudere il cartellone principale “I Ditelo Voi” con Il Meglio da Made in Sud (20 agosto).

Anche per la VI edizione del Palinuro Teatro Festival conferma gli appuntamenti dedicati ai più piccoli: tre gli spettacoli in programma: Alice nel paese delle meraviglie – Rapunzel – Robin Hood (11, 14 e 17 agosto).

Infine due gli spettacoli in piazza Virgilio, eventi collaterali del Festival: “Cantanapoli” con l’orchestra Etno-Popolare del liceo musicale Alfano I di Salerno (9 luglio), e “La Moda In.canta” dedicata alle canzoni della tradizione napoletana interpretate dall’Aglaia Orchestra diretta da Espedito De Marino alternate a sfilate di abiti indossati da modelle che “vestono” la canzone napoletana ed italiana con la conduzione di Nunzia Schiavone.

Correlati

Popolari

Top