Il Gal Cilento Regeneratio allarga nell'area nord la sua compagine societaria - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Il Gal Cilento Regeneratio allarga nell’area nord la sua compagine societaria

capaccio-panorama

Albanella, Altavilla Silentina, Giungano, Roccadaspide e Trentinara pronti ad entrare nella compagine societaria.

Il Gal Cilento Regeneratio allarga nell’area nord la sua compagine societaria

Albanella, Altavilla Silentina, Giungano, Roccadaspide e Trentinara pronti ad entrare nella compagine societaria.

Si è tenuta lunedì a Paestum, presso Palazzo de Maria, la prima riunione organizzativa finalizzata alla discussione sulle procedure per l’allargamento della compagine societaria del Gruppo di Azione Locale “Cilento Regeneratio”, con sede a Magliano Vetere. Il GAL, alla luce delle richieste dei Comuni di Albanella, Altavilla Silentina, Giungano, Roccadaspide e Trentinara ha tenuto l’incontro sulle modalità e procedure di adesione, nonché sugli obiettivi e le idee di sviluppo territoriale comune, in vista dell’imminente avvio delle attività del PSR Regione Campania 2014 – 2020.
Presente il CDA del GAL al completo: Carmine D’Alessandro, presidente; Mauro Inverso, vice – presidente; i Consiglieri Antonio Gnarra, Claudio Aprea, Roberto Ricci, Gerardo Trotta e Sandro Miglino e i Sindaci dei Comuni candidati all’ingresso nella società: Renato Iosca (Albanella), Antonio Marra (Altavilla Silentina), Francesco Palumbo (Giungano), Girolamo Auricchio (Roccadaspide), Rosario Cairone (Trentinara). Al centro della discussione l’interessante idea di proporre una strategia di sviluppo focalizzata sulla realizzazione di un obiettivo chiaro e definito, che ruota intorno alla realizzazione dei “borghi della dieta mediterranea”, con il ripristino della bellezza architettonica, nonché del recupero delle tradizioni artigianali tipiche finalizzate ad un turismo rurale mirato ad intercettare determinati target che ricercano questa offerta turistica. Grande soddisfazione espressa dal CDA per l’allargamento della compagine societaria a testimonianza del buon lavoro svolto nella passata programmazione che ha visto l’impegno sul territorio di oltre 8 milioni di euro per la realizzazione di oltre 100 progetti. Il Presidente D’Alessandro ha così commentato la serata “Esprimo immensa soddisfazione per la possibilità di ingresso dei nuovi Comuni che risultano, oggi, a differenza della passata programmazione 2007 – 2013 eleggibili, ovvero candidabili all’ingresso nel gruppi di azione locale, alla luce delle modifiche nei criteri di ingresso e nei parametri territoriali associati. Rappresentiamo territori caratterizzati da contiguità territoriale e culturale che, naturalmente, ci conduce verso un ottica di sviluppo comune”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
rassegnastampa_mercoledi
Rassegna stampa del 13 aprile

franco_ortolani
Gaffe di Wikipedia: “Ortolani parla a vanvera”

Dubioza kolektiv
Arrivano dalla Bosnia i primi ospiti del Meeting del Mare

Chiudi