Tutto pronto per la 35^ "Festa del Bosco" - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Plasticart
Attualità

Tutto pronto per la 35^ “Festa del Bosco”

festa-bosco

Perito, antico borgo del Cilento, disteso sulla collina che costeggia la diga e il fiume Alento, ospiterà per la 35° volta la manifestazione eno-gastronomica denominata “Festa nel Bosco”.

Tutto pronto per la 35^ “Festa del Bosco”

Perito, antico borgo del Cilento, disteso sulla collina che costeggia la diga e il fiume Alento, ospiterà per la 35° volta la manifestazione eno-gastronomica denominata “Festa nel Bosco” (6-13 agosto).

In un fiabesco bosco di castagni, sul crinale della collina che da Perito scende a valle, la PRO LOCO ospiterà i numerosi, si spera, avventori giunti fin qui alla ricerca di tranquillità e buon cibo.

Uno spazio immerso nella natura, un bosco di castagni, un menù articolato e ricco di sapori, di gusto e tradizioni.

Alimenti prodotti dalla nostra terra, un antipasto di Cacioricotta semi-fresco di capra (di un gregge che pascola proprio sul territorio appena limitrofo al bosco) e capicollo di maiale allevato in Loco.

I sughi al pomodoro e basilico, al ragù di castrato o alla boscaiola, condiranno il nostro prodotto “principe”, il “Cavatiello”, prodotto dalle donne del Paese che, durante la manifestazione e le serate, lavorano la farina appositamente prodotta da un mulino del nostro Cilento.

I secondi, gli arrosti di vitello alla brace, i “sauzicchieddi” di maiale (salsicciotto) o il castrato al ragù, oltre che lo spezzatino di maiale, tutto contornato da minestra stretta (foglie e patate) e “ciaula” (ciambotta), completano la nostra offerta culinaria.

Il vino, rigorosamente Cilentano, di base un Rosso da tavola imbottigliato presso la cantina del produttore e conservato alla temperatura ideale per garantirne le caratteristiche organolettiche, oltre ad alcune fra le migliori bottiglie del nostro territorio.

Qualità e tracciabilità, filo conduttore della nostra “Festa nel Bosco” 2015.

Nella piazza del Paese sarà possibile trovare stand espositivi di prodotti tipici e tradizionali, e per il dopo cena potrete inoltrarvi per le vie del centro storico del nostro grazioso Paese, riscoprendo il gusto di una tonificante e rilassante passeggiata serale al chiaro delle stelle.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, In Primo Piano
bms
Il pianista del Banco del Mutuo soccorso in gravi condizioni all’ospedale di Vallo

bb_sociale
Nel Vallo di Diano si promuove il turismo sociale

Roma 01-05-2011.Concerto primo maggio 2011.Nella foto Eugenio Finardi
Agropoli, la Notte Blu è “on the beach”

Chiudi