Sanità: nel Cilento è caos soccorsi. La beffa della guardia medica - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Cronaca

Sanità: nel Cilento è caos soccorsi. La beffa della guardia medica

Sanità: nel Cilento è caos soccorsi. La beffa della guardia medica

Ancora caotica la situazione sanitaria nel Cilento. Ieri operatori del 118 costretti agli straordinari. Intanto è stata presentata un’interrogazione parlamentare sull’emergenza sanitaria sul territorio.

Sanità: nel Cilento è caos soccorsi. La beffa della guardia medica

Ancora caotica la situazione sanitaria nel Cilento. Ieri operatori del 118 costretti agli straordinari. Intanto è stata presentata un’interrogazione parlamentare sull’emergenza sanitaria sul territorio. 

AGROPOLI. Questo che si sta vivendo è il primo vero week end critico per le emergenze sanitarie. La macchina dei soccorsi, ancora una volta, è stata chiamata agli straordinari per poter rispondere alle esigenze del comprensorio e con l’afflusso di turisti e l’aumento delle utenze, nell’Alto Cilento la situazione è diventata ancora più caotica.

Senza l’ospedale di Agropoli a registrare i problemi maggiori sono stati il Psaut del comune cilentano e il Saut di Santa Maria di Castellabate. Turni massacranti per i sanitari costretti ad un via vai per soccorrere i pazienti e trasportarli poi nei vari ospedali: i tempi di percorrenza, infatti, sono notevoli per raggiungere le destinazioni, vista la dismissione del nosocomio più vicino e per questo i mezzi di soccorso non fanno in tempo a tornare alla base che già devono uscire nuovamente per un’altra emergenza. La situazione è al collasso e il rischio che prima o poi i ritardi possano nuovamente costare la vita a qualcuno è alto.

Ulteriore beffa è rappresentata dai punti di guardia medica turistica, aperti soltanto dal lunedì al venerdì e non nei week end, giorni di maggiore afflusso. Così Saut e Psaut, oltre a dover prestare i soccorsi in esterna con le ambulanze, sono costretti ad accogliere molte persone che hanno necessità di cure o medicazioni, che non hanno nessun altro medico a cui rivolgersi.

Intanto il Senatore Franco Cardiello (FI), ha proposto una nuova interrogazione sul nosocomio agropolese al Ministro della Salute nella quale si chiede di sollecitare la Regione Campania a risolvere l’emergenza sanitaria nel Cilento.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Cronaca, In Primo Piano
Ancora un incidente, 35enne in coma
Ancora un incidente, 35enne in coma

Ancora croci sulle strade salernitane: due morti e un ferito
Ancora croci sulle strade salernitane: due morti e un ferito

Manca il sangue, giornata straordinaria di raccolta
Manca il sangue, giornata straordinaria di raccolta

Chiudi