Agropoli, istituita cabina di regia su fondi PNRR

Sarà il sindaco a nominare i componenti della cabina di regia

AGROPOLI. Non solo un assessore con delega al Pnrr, ma anche una cabina di regia che avrà il compito di coordinare la programmazione, l’attuazione e il monitoraggio di tutte le procedure legate alla realizzazione degli interventi finanziabili e ad interagire con il personale degli altri settori dell’Ente.

Agropoli, la cabina di regia per il PNRR

E’ questa la mossa del sindaco Roberto Mutalipassi che dopo aver nominato Emidio Cianciola assessore esterno con delega al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, prova ad apportare ulteriori competenze. Il primo cittadino ha mantenuto per sé il potere di nomina dei componenti della cabina di regia.

Saranno rappresentanti dell’Amministrazione, esperti e tutti i portatori di interesse così da assicurare il raccordo politico, strategico e funzionale, per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi, imprimerne l’accelerazione e garantirne una più stretta correlazione con le politiche governative per la coesione del territorio“, chiariscono da palazzo di città.

Da comprendere come saranno nominati i componenti della cabina di regia e se la loro attività sarà a titolo di volontariato o comporterà spese per le casse dell’Ente. Una questione, quest’ultima che anche le minoranze chiedono di chiarire.

I fondi Pnrr

I fondi Pnrr rappresentano un’occasione importante per lo sviluppo e il rilancio del territorio, soprattutto per comuni come Agropoli che non hanno grosse capacità di investimento a causa di un bilancio tutt’altro che solido.

Una condizione dovuta anche al notevole indebitamente registrato nel decennio Alfieri, come lo stesso Mutalipassi (per cinque anni assessore al bilancio), ha più volte sottolineato.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Un commento

  1. Adesso viene il bello! La spartizione della torta,anche se era stata decisa già prima delle elezioni,metterà tutti d’accordo purché facciano come dirà il solito “PUPARO”.Il metodo delle nomine dei componenti, di sicuro, sarà lo stesso adottato dal 2007 ,per le assunzioni di personale al Comune di Agropoli ,compresi agenti di Polizia Locale.
    Questo si merita Agropoli, una cittadina che a seguito dell’invidia e con la discesa del “Signore” di Torchiara, è diventata un’Azienda di famiglia, accessibile solamente ai familiari dei politici che l’amministrano e dei funzionari che gli leccano il c..o. sempre col beneplacido di chi dovrebbe controllare ma non lo fa ,tanto la Legge,quasi non esiste più, se non per i poveri fessi.

Sostieni l'informazione indipendente