Roccagloriosa: un progetto per i percettori del reddito di cittadinanza

Un progetto che prevede la manutenzione del decoro urbano. 40 saranno i soggetti coinvolti nel progetto

ROCCAGLORIOSA. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Balbi, ha approvato un progetto di utilità collettiva– PUC- destinato ai beneficiari del reddito di cittadinanza.

Ecco le attività da svolgere

Nello specifico, il progetto si inserisce nell’ambito della tutela dell’ambiente; i percettori saranno chiamati alla manutenzione e la cura delle aree verdi; svuotamento cestino e spazzamento strade, piazze e marciapiedi, pulizia e manutenzione dei cigli stradali, taglio dell’erba in aree verdi; sentieri, bordo strada e muri, rimozione di erbacce e fogliame e manutenzione del decoro cimiteriale.

Lavori di manutenzione anche agli immobili di proprietà comunale, parchi gioco per bambini; attività di monitoraggio e manutenzione dei ruscelli e corsi d’acqua presenti sul territorio con attività di sorveglianza, raccolta di rifiuti selvaggi abbandonati in strada, e tutto ciò che riguarda il decoro del centro cittadino.

Inoltre, saranno chiamati ad attività di supporto domiciliare alle persone anziane con disabilità, che necessitano di raggiungere i servizi sanitari o l’acquisto di medicinali e di beni essenziali.

Modalità di svolgimento

Saranno coinvolti 40 soggetti, di cui 20 al Comune e 20 da destinare al CPI. Le attività previste, prevedono un impegno di 15 ore settimanali, da svilupparsi sia su uno o più giorni a settimana sia su uno o più periodi del mese. L’orario giornaliero previsto, non dovrà mai superare le 3 ore. Il progetto avrà la durata di 12 mesi.

Il commento

“Il progetto, nasce nell’ottica di creare delle opportunità lavorative, e dell’inclusione nel mondo del lavoro. Queste attività, inoltre, rientrano tutte nelle strategia dell’amministrazione, volta alla valorizzazione la riqualificazione di aree che necessitano di manutenzione”– così fanno sapere da palazzo di città.