Torre Orsaia: premia gli studenti meritevoli

Saranno assegnate 4 borse di studio

Il Comune di Torre Orsaia, guidato dal sindaco Pietro Vicino, indice un avviso pubblico per l’assegnazione delle borse di studio per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

blank

Si tratta di quattro borse di studio dell’importo di 500 euro cadauna, destinate agli studenti delle classi dalla 1^ alla 4^ che abbiano conseguito la promozione alla classe successiva, e una borsa di studio dell’importo di 1.000 euro destinata agli studenti della classe 5^ della scuola secondaria di secondo grado che hanno conseguito il diploma di maturità.

Le borse di studio saranno intitolate a Carmine De Siervi e Angela Antonio Raele, secondo il volere del defunto Pietro De Siervi.

Possono beneficiare delle borse di studio gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti le scuole pubbliche statali di istruzione secondarie di II grado, residenti nel Comune di Torre Orsaia.

Possono partecipare al concorso tutti gli studenti:

  • che nella scuola secondaria di secondo grado dalla classe 1^ alla 4^ hanno conseguito la promozione con una media di voti non inferiore a 7,5/10 e che sono iscritti alla classe successiva. La media dei voti vieni calcolata su tutte le materie curriculari;
  • che nella scuola secondaria di secondo grado hanno conseguito il diploma di maturità e hanno superato l’esame conclusivo con votazione finale non inferiore a 85/100.

Le domande di ammissione dovranno essere presentate entro le ore 12:00 del 6 agosto 2019.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it