Affare Fatto
CilentoEventiIn Primo Piano

Nel Cilento un evento horror a squadre

Torna "L'Anatema di Santa Santecchia"

Nei giorni 10, 17 e e 24 novembre si terrà a Gioi Cilento “L’Anatema di Santa Santecchia”: un gioco horror a squadre, prendendo spunto dall’antica leggenda della janara di Gioi. L’evento, giunto al suo sesto anno, viene organizzato dall’associazione OFF LIMITS e il successo di queste edizioni è stato tale da ricevere il premio “Primula d’oro” come “Miglior Evento del 2017”.

L’horror-game è preceduto da una cena a tema, dove vengono serviti i piatti e gli svariati prodotti della tradizione culinaria gioiese. Di seguito si entra nel vivo dell’evento che cambia scenografia e testi di anno in anno. Il tutto si svolge all’interno del meraviglioso scenario del convento francescano del ‘400 di Gioi. I protagonisti di questo gioco horror di ruolo sono i partecipanti che dovranno risolvere gli enigmi eludendo la sorveglianza dei demoni alleati di Santecchia, la classica janara cilentana che è parte della tradizione orale tramandata nei secoli da padre in figlio nel piccolo borgo. Solo in questo modo potranno sconfiggerla e vincere il gioco. La leggenda si intreccia con la storia, infatti , quest’anno si partirà da un fatto realmente accaduto a Gioi nel 1509: il matrimonio tra Giulia Carraffa e Camillo Pignatelli. 

L’evento si concluderà l’8 dicembre con la festa finale aperta a tutti, sempre nel Convento di San Francesco, e la seguente premiazione della squadra vincitrice, in palio un week-end a Matera per 10 persone.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito