Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

I Comuni del Cilento e Vallo di Diano alla marcia per la Pace di Assisi

L'appuntamento il 3 e 4 ottobre

Anche dei comuni del comprensorio del Cilento e Vallo di Diano saranno presenti alle celebrazioni nazionali di San Francesco patrono d’Italia, del prossimo 3 e 4 di ottobre ad Assisi.

Il primo ad aderire è stato Cicerale. L’amministrazione guidata dal sindaco Francesco Carpinelli, ha accolto l’invito della città del frate, rivolto ai comuni, tenuti a partecipare con il proprio gonfalone. La decisione è scaturita dalla valutazione dell”’alto significato dell’evento” , che merita di essere condiviso in quanto ricco di ”importanti valori di comunanza politica e religiosa.”

Una decisione che quest’anno assume particolare rilevanza, in quanto la Regione Campania è stata designata all’offerta dell’olio votivo per la lampada di San Francesco, uno dei simboli del territorio, anche dal punto di vista dello sviluppo enogastronomico e della Dieta Mediterranea. Il comune di Cicerale si incaricherà anche, al fine di favorire una migliore partecipazione dei cittadini, di farsi carico delle spese per il trasporto nella città umbra, affidando il relativo servizio, mentre questi pagheranno i costi di sistemazione logistici, come eventuali pernottamenti. Sarà presente con il suo gonfalone, anche il Comune di Castel San Lorenzo. Nei giorni scorsi l’ok della giunta guidata da Giuseppe Scorza.

Atena Lucana e Teggiano, infine, saranno presente ad Assisi anche il 7 ottobre in occasione della Marcia Perugia – Assisi della Pace e della Fraternità.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare