Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Controlli all’ex cementificio di Sapri

Controlli all’ex cementificio di Sapri

Sopralluogo per individuare rifiuti pericolosi

Sopralluogo per individuare rifiuti pericolosi

Questa mattina i carabinieri di Sapri unitamente alla Polizia Municipale di Sapri e ai tecnici dell’ Arpac hanno effettuato un sopralluogo presso l’area dell’ex cementificio, sottoponendola a sequestro. Domani, in mattinata,  il magistrato dovrà decidere se disporre la convalida.

Il sopralluogo è stato effettuato per verificare la presenza nell’area di rifiuti pericolosi.

Il cementificio di località Pali è stato abbattuto lo scorso anno dopo un lungo iter. La struttura fu costruita a partire dal 1948 ma non fu mai portata a termine. Cinque anni dopo, infatti, i lavori di costruzione furono interrotti e da allora quello scheletro è stato lasciato al completo abbandono.

Nel 2013, in occasione del passaggio di Goletta Verde a Sapri, fu firmato un protocollo d’intesa tra il Comune, la società Club Tirrenico srl proprietaria dell’immobile e Legambiente per procedere all’abbattimento della struttura. I lavori, però, hanno preso il via solo nella primavera 2016 e nell’ottobre successivo le opere furono portate a termine.

2 Commenti

2 Comments

  1. Elisabetta

    14 novembre 2017 a 13:04

    In una località amena non è un bello spettacolo.

  2. Lia Amato

    14 novembre 2017 a 14:47

    Strano che questo fermento si verifichi solo nell’imminenza della consegna a Fare Verde Cilento , che ne ha fatto richiesta all’ufficio tecnico fin dal 20 giugno , di “atti preliminari e conseguenti all’abbattimento del cementificio,in particolare gli atti relativi alla composizione delle polveri e dei detriti del cementificio abbattuto , al fine di verificare se siano stati analizzati e se risultino negativi alla presenza di agenti inquinanti e comunque insalubri,ai sensi del Dlgs 81/2008”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top