Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Fondi Psr Campania, pubblicata la graduatoria per la selezione dei Gal e delle SSL

Fondi Psr Campania, pubblicata la graduatoria per la selezione dei Gal e delle SSL

Ok anche per i Gal del Cilento e Vallo di Diano

Ok anche per i Gal del Cilento e Vallo di Diano

La Regione Campania, con decreto della DG Politiche Agricole n. 74 di ieri 29 marzo, ha approvato la graduatoria unica regionale definitiva relativa al bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale (GAL) e delle Strategie di Sviluppo Locale (SSL), pubblicato nel maggio scorso.

A seguito dell’istruttoria svolta e dell’esito dei riesami, sono stati ammessi e selezionati 11 GAL e le relative SSL.

Sono stati ammessi: GAL Terra Protetta s.c.a.r.l., GAL I sentieri del Buon Vivere s.c.a.r.l. ,GAL Serinese Solofrana Consorzio, GAL Cilento Regeneratio s.r.l., GAL Vallo di Diano s.c.a.r.l. GAL Irpinia Consorzio, GAL Consorzio Alto Casertano, GAL Vesuvio Verde Consorzio, GAL Consorzio Casacastra, ATI Gal Taburno Consorzio e Gal Area Fortore Consorzio Torrecuso, Gal Irno Cavese Terra e Vita s.c.a.r.l

“Grazie alla pubblicazione di questa graduatoria -dichiara Franco Alfieri, consigliere del Presidente all’Agricoltura, Foreste, Caccia – e i partenariati di natura pubblico-privata rappresentati dai GAL potranno finalmente tradurre in azioni concrete le strategie elaborate per favorire lo sviluppo dei territori rurali su cui insistono e a cui è dedicata la Misura19 del PSR Campania. Si tratta di aree rurali considerate marginali o a rischio di depauperamento o desertificazione, le cui potenzialità inespresse, grazie alle risorse messe a disposizione con il PSR, devono diventare opportunità di lavoro e crescita. E’ questo, in sintesi, l’obiettivo cui devono tendere i GAL che, dopo i non sempre brillanti risultati conseguiti nel precedente ciclo di programmazione, sono chiamati a fare un salto di qualità, diventando così centro propulsore dello sviluppo dei territori di cui sono espressione”.

Sempre con decreto dirigenziale n. 74 del 29 marzo, è stato pubblicato l’elenco definitivo delle istanze non ammesse a valutazione, che è così strutturato:

ATS Gal Alto Tammaro s.c.a.r.l. Gal Titerno s.c.a.r.l.

GAL Partenio Consorzio

ATS AISL (Aree Interne Sviluppo locale) Gal Irpinia Sannio scarl e Gal Cilsi Consorzio

GAL Colline Salernitane s.c.ar.l

“A breve pubblicheremo un nuovo bando – sottolinea il Presidente De Luca – per selezionare altri quattro GAL e le relative strategie di sviluppo locale perché vogliamo dare risposta anche alle legittime istanze di quei territori che non sono rappresentati dai GAL attualmente presenti in graduatoria”.

“L’imminente emanazione del nuovo bando – conclude Alfieri – è possibile grazie alle recenti modifiche che abbiamo apportato al PSR con il placet della Commissione europea. Infatti, abbiamo portato a 15 il numero massimo di GAL e delle strategie selezionabili nell’ambito della Misura 19, la cui dotazione finanziaria è stata, di conseguenza, opportunamente incrementata”

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top