Sconti alla mensa per chi conferisce a scuola olio locale

“L’obiettivo principale è quello di fornire agli studenti alimenti di migliore qualità”

CAGGIANO. Agevolazioni sui costi della mensa per i genitori che porteranno a scuola olio proveniente da alcuni frantoi locali. Si rinnova l’iniziativa del comune di Caggiano, retto dal sindaco Giovanni Caggiano, che anche per il corrente anno scolastico ha deciso di confermare una iniziativa finalizzata alla promozione di stili di vita e consumi “sostenibili” al fine di favorire la filiera corta.

I genitori degli studenti della scuola dell’infanzia e primaria di primo grado potranno quindi conferire all’atto della molitura presso i frantoi della zona aderenti all’iniziativa. Per ottenere gli sconti è necessario consegnare 2 litri di olio extravergine di oliva per ciascun fruitore del servizio.

“L’obiettivo principale è quello di fornire agli studenti alimenti di migliore qualità, mantenendo invariato il costo sia del servizio che del ticket mensa e nel contempo educarli ad una sana e genuina alimentazione”, spiegano il sindaco Giovanni Caggiano e il consigliere delegato alla sicurezza alimentare Maria Vittoria Maradei.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.