Il Grand Tour rivive con gli allievi del Parmenide in un reading nei templi di Paestum - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Il Grand Tour rivive con gli allievi del Parmenide in un reading nei templi di Paestum

parmenide_paestum

Mattinata particolare tra i templi di Paestum per gli allievi dell’istituto ‘Parmenide’ di Vallo della Lucania.

Il Grand Tour rivive con gli allievi del Parmenide in un reading nei templi di Paestum

Mattinata particolare tra i templi di Paestum per gli allievi dell’istituto ‘Parmenide’ di Vallo della Lucania.

Un evento unico: nei templi di Paestum un “reading” degli allievi del Parmenide di Vallo sui classici del Grand Tour. Martedì mattina, nell’area sacra dei Templi di Paestum, in uno scenario neraviglioso, gli allievi del Liceo Parmenide hanno organizzato un reading per il Maggio dei libri.Tutti gli allievi hanno indossato abiti greci della Pro Loco di Laurito  e abiti che riproducevano i costumi del Settecento, per leggere insieme i classici del Grand Tour e ricordare in particolare il bicentenario del Viaggio in Italia di Goethe. Tra i classici, passi scelti dai reportage di viaggio di Goethe, John Strutt, Renan, Ungaretti, Alfonso Gatto, Giuseppe Liuccio.Il reading si è concluso con una lettura del capitolo 41 di Fuoco su Napoli (2011) di Ruggero Cappuccio, ambientato presso il Tempio di Nettuno, metafora del “locus amoenus” da cui si contempla lo spettacolo del “naufragio”della città di Napoli. Alla fine del reading, gli allievi si sono esibiti in un canto in lingua tedesca, “L’inno alla gioia” di Beethoven, in onore del nuovo Direttore del Museo di Paestum. La manifestazione è frutto di una ricerca-azione interdisciplinare dei docenti di italiano e lingue straniere, con la preziosa collaborazione di tutto lo staff del Parco Archeologico e in particolare della Dottoressa Rossella Tedesco, Responsabile dell’Ufficio Stampa.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
leicester
Al Museo del calcio le maglie del Leicester spedite da Ranieri

ospedale2
Sanità: niente ospedale unico della Piana del Sele, ma Agropoli non riaprirà

pellegrino_parco1
Pellegrino e la metafora del calcio: Parco come Juventus, 5 anni di successi | FOTO

Chiudi