Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Caselle in Pittari: nuovi finanziamenti per le imprese grazie al fondo Pico

Caselle in Pittari: nuovi finanziamenti per le imprese grazie al fondo Pico

Nuovi fondi per le imprese del territorio di Caselle in Pittari: approvati 9 progetti che saranno finanziati grazie al Microcredito-PICO.

Nuovi fondi per le imprese del territorio di Caselle in Pittari: approvati 9 progetti che saranno finanziati grazie al Microcredito-PICO.

La Regione Campania ha approvato i nuovi elenchi di domande ammesse al fondo Microcredito-PICO, per cui hanno ottenuto la concessione dei finanziamenti agevolati per i “PICO 2015”.
Il Comune di Caselle in Pittari, avendo aderito ai PICO ed essendo stato incluso tra i Comuni beneficiari di uno stanziamento di 150mila euro, a seguito dell’efficace azione di promozione e sensibilizzazione messa in campo, è riuscito a portare a finanziamento ben 9 progetti, per un totale di oltre 222mila euro , aggiungendo in tal modo quasi 73mila euro allo stanziamento iniziale.
Il Comune di Caselle in Pittari può vantare di gran lunga un numero maggiore di iniziative imprenditoriali approvate e finanziate con i PICO 2015: infatti a fronte di circa venti progetti finanziati nell’ambito dei Comuni della Comunità Montana della zona, nove (quindi il 45%) sono di imprese di Caselle in Pittari, di cui sei Start Up e tre relativi ad ampliamenti di attività ed imprese già avviate.
“Il risultato ottenuto – fanno sapere da palazzo di città – gratifica l’attenzione e l’impegno dell’Amministrazione Comunale a favore delle imprese locali, rappresentando senz’altro un’occasione fondamentale di ulteriore sviluppo imprenditoriale e rilancio economico per le attività che insistono sul territorio di Caselle in Pittari”.

Il Microcredito-PICO è concesso a favore di imprese costituende o costituite composte da disoccupati, inoccupati, inattivi, lavoratori in CIGO, CIGS e mobilità, con una specifica attenzione ai giovani, disoccupati di lunga durata, donne, studenti e immigrati localizzati nei territori dei Comuni il cui PICO verrà approvato.

Correlati

Top