Consorzio Sinistra Sele: dopo le polemiche si vota - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Consorzio Sinistra Sele: dopo le polemiche si vota

sinistra_sele

Dopo le polemiche delle settimane scorse è tempo di elezioni per il Consorzio Sinistra Sele. Le urne apriranno il 6 gennaio.

Consorzio Sinistra Sele: dopo le polemiche si vota

Dopo le polemiche delle settimane scorse è tempo di elezioni per il Consorzio Sinistra Sele. Le urne apriranno il 6 gennaio.

L’Assemblea dei consorziati, chiamati al rinnovo del Consiglio dei Delegati per il quinquennio 2016-2020, è fissata per mercoledì 6 gennaio 2016. Le operazioni di voto avverranno, dalle ore 7:00 alle ore 20:00, presso le sedi del Consorzio in Capaccio Scalo, Matinella di Albanella e Cerrelli di Altavilla Silentina.
Come da vigente Regolamento, tutte le liste dovranno essere presentate per fasce di rappresentanza, complete del nominativo dei relativi candidati e sottoscritte da un numero di consorziati non inferiore al 2% degli aventi diritto al voto. Tenuto conto che l’importo totale di contribuenza dell’anno di riferimento 2014 è pari ad Euro 3.595.013,72 gli elettori sono divisi in 9 comuni (Agropoli, Albanella, Altavilla Silentina, Capaccio, Cicerale, Giungano, Ogliastro Cilento, Roccadaspide, Serre) e 4 fasce di contribuenza.
Nello specifico:
1° fascia: 11.225 elettori, importo 805.088,50 euro
2° fascia: 694 elettori, importo 1.704.143,32 euro
3° fascia: 985 elettori, importo 611.013,98 euro
4° fascia: 1.417 elettori, importo 474.767,92 euro
Nella 1° fascia saranno eletti 3 delegati, nella 2° fascia 6 delegati, nella 3° fascia 2 delegati e nella 4° fascia 1 delegato. Avranno diritto al voto tutti i consorziati che, alla data improrogabile del 30 ottobre 2015, risultano in regola con il pagamento dei tributi di bonifica, ovvero con il saldo di tutto il dovuto e senza rateizzazioni.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
corisa4
Corisa4, passività da capogiro: “Ricadranno sugli utenti, Ametrano si dimetta”

terremoto
Trema la terra: scossa tra le Province di Salerno e Avellino

violenza_sessuale
“Il giardino degli oleandri”, un libro sulla violenza sulle donne: venerdì la presentazione

Chiudi