Morte dei sub a Palinuro, al via il processo - Info Cilento
Concessionaria Autosala
Casa San Pio
Cronaca

Morte dei sub a Palinuro, al via il processo

palinuro_sub

Al via il processo per la morte dei sub durante un’escursione a Palinuro.

Morte dei sub a Palinuro, al via il processo

Al via il processo per la morte dei sub durante un’escursione a Palinuro.

Dopo il decreto di rinvio a giudizio emesso dal Gup Valeria Campanile a seguito della scorsa udienza del 4 marzo, si è tenuta oggi presso il Tribunale di Vallo della Lucania, nell’aula Falcone-Borsellino, la prima udienza del processo relativo al mortale incidente subacqueo avvenuto il 30 giugno 2012 nella “grotta degli occhi” di Palinuro dove perirono quattro sub.

Il Giudice monocratico Dott. Lombardo si è riservato sullo scioglimento di eccezioni avanzate da alcuni difensori degli imputati nell’ambito delle questioni preliminari. A seguito dell’udienza, durata un paio di ore, i legali di Telios Panaiotis (il più giovane tra le vittime) hanno commentato: “ci auguriamo che attraverso questo processo si possa giungere all’accertamento dei fatti di causa
e altresì fare chiarezza sulla sicurezza dell’attività subacquea che in Italia fa ancora vittime”. Il processo è stato rinviato al prossimo 17 novembre.

Nell’immersione, effettuata il 30 giugno del 2012, morirono un avvocato romano, Andrea Pedroni, la guida Douglas Rizzo e due turisti, Susy Cavaccini – salernitana trapiantata a Roma – e Panaiotis Telios. I quattro rimasero intrappolati nella «Grotta degli occhi», perdendo l’orientamento a causa del sollevamento di fango all’interno della cavità e morendo asfissiati.

Tra le accuse del pm, quella di imprudenza, imperizia e negligenza poichè gli imputati avrebbero autorizzato l’immersione in grotta a partecipanti che non erano in possesso dei requisiti previsti per una tale escursione.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, In Primo Piano
tennis
Agropoli, tennis gratuito per i bambini disagiati

vino
Vini della Campania al top. Gambero Rosso premia anche il Cilento

sant'arsenio
Giallo nel Vallo di Diano: mazza chiodata rinvenuta nei pressi di un municipio

Chiudi