Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova

Aquara turismo. Scopri il comune di Aquara

Aquara, il paese prediletto dalle genti del passato.

La storia di Aquara

Aquara è sempre stata prediletta dalle genti del passato. Essa ha origini antichissime che risalgono all’epoca romana, come testimonia un complesso abitativo ritrovato in località Madonna del Piano. Da allora diverse popolazioni hanno abitato la zona, attirati dalle verdi pianure e dai dolci declivi, da un suolo fertile e rigoglioso che ha permesso lo svilupparsi della tradizione agricola favorita anche dal clima mite e salutare. Il borgo è citato per la prima volta in un documento del XI secolo. Fra i suoi feudatari vi furono Guglielmo Sanseverino, che partecipò alla congiura di Capaccio, ed Ettore Fieramosca. E’ la città di San Lucido

Una panoramica di Aquara

Cosa Visitare ad Aquara

Sono tanti i luoghi da visitare nel territorio. Tra questi il castello, che risale al XII secolo e numerose chiese e cappelle che si ritrovano nei pressi dell’abitato. Tra le più antiche la Chiesa di San Nicola (XI secolo), la Cappella di San Rocco (XVII secolo), la Cappella della Madonna del Piano e i ruderi del Casale San Pietro, della badia di San Pietro e del convento della SS. Annunziata (risalente 1512). Nel territorio, inoltre, si trova la riserva naturale Foce Sele – Tanagro, sito di interesse Comunitario.

 

© 2017 InfoCilento, Registrazione Tribunale di Vallo della Lucania nr. 1/09 del 12 Gennaio 2009. Editore: Casa Editrice Qwerty, iscrizione al R.O.C. nr. 15995. P.iva 04285240653.

Copyright © 2017 Infocilento | Cookie & Privacy Policy
Tutti i contenuti di questo sito sono di proprietà di Casa Editrice Qwerty. Testi, immagini e commenti, non possone essere utilizzati senza espressa autorizzazione. Per le notizie riportate da altre testate giornalistiche o siti internet sarà sempre citata la fonte d'origine. Dove non sia stato possibile rintracciare gli autori o aventi diritto delle notizie riportate i webmaster si riservano, opportunamente avvertiti, di dare loro credito.

Top