Accampamento sulla spiaggia di Palinuro: scatta lo sgombero

Ieri l'intervento della Polizia Municipale sulla spiaggia della Molpa

CENTOLA. Accampamento abusivo sulla spiaggia della Molpa, scatta un nuovo sgombero. Pugno duro dell’amministrazione comunale di Centola Palinuro guidata dal sindaco Rosario Pirrone e delle forze dell’ordine cittadine contro gli incivili.

Accampamento sulla spiaggia a Palinuro, l’intervento del Comune

Ieri mattina il primo cittadino ha raggiunto personalmente la splendida spiaggia, tra le più belle della costiera cilentana, per coordinare gli interventi. Un gruppo di persone aveva installato un vero e proprio accampamento non autorizzato ai piedi della parete rocciosa. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale.

Una decina di tende erano state posizionate sull’arenile occupando buona parte della spiaggia. Un campeggio abusivo che di fatto ha dato il buongiorno ai bagnanti che ieri mattina hanno raggiunto la spiaggia della Molpa per un tuffo nelle splendide acque di Palinuro.

Il commento

«Il nostro territorio bisogna amarlo e rispettarlo. Lo ribadisco nuovamente. Chiunque pensa di fare quello che gli pare qui, deve sapere che questo tipo di comportamenti non sono tollerati e che continueremo a intensificare sempre di più operazioni come queste, volte a restituire al nostro territorio la dignità che merita», ha dichiarato il primo cittadino.

L’intervento

L’intervento di ieri mattina arriva a pochi giorni da un altro blitz effettuato sulla stessa spiaggia per liberare la grotta della Molpa diventata luogo di accampamento per turisti senza dimora. Occupata abusivamente e sottratta alla fruibilità di tutti. Il 27 luglio è stata finalmente liberata.

Nell’occasione presenti sul posto con il maresciallo Giuseppe Sanzone, insieme ai militari della Capitaneria di Porto comandati dal tenente di vascello Amalia Mugavero e con l’ausilio della polizia municipale guidata dal capitano Giuseppe Corsaro che hanno identificato e allontanato i responsabili.

Ti potrebbe interessare anche