Vallo della Lucania: Pietro Miraldi segue Luigi Di Maio

VALLO DELLA LUCANIA. Dopo il terremoto nel Movimento 5 Stelle che ha portato alla scissione tra il gruppo storico legato a Giuseppe Conte e Luigi Di Maio che ha fondato “Insieme per il futuro”, arrivano le prime divisioni anche a livello locale.

Per ora c’è freddezza verso il progetto del ministro degli Esteri. I parlamentari locali, Felicia Gaudiano e Francesco Castiello nei giorni scorsi hanno annunciato fedeltà a Conte.

Ora, invece, arrivano le parole di Pietro Miraldi, consigliere comunale di Vallo della Lucania, pronto a sostenere Insieme per il futuro.

Miraldi aveva già lasciato il Movimento 5 Stelle nel 2019 (leggi qui) quando rinunciò anche alla carica di consigliere comunale di minoranza. Alle ultime amministrative, però, pur non essendo in campo con una lista dei grillini, era stato identificato come loro espressione nel gruppo facente capo al candidato sindaco Antonio Sansone.

Ora una scelta diversa, con l’adesione al gruppo fondato da Di Maio. “ La decisione – spiega Pietro Miraldi – è di quelle che si prendono senza se e senza ma,da quando ho incontrato Luigi per la prima volta ho apprezzato le sue qualità e la sua determinazione. Sposo il suo nuovo progetto politico che è “Insieme per il futuro”.

Naturalmente l’ho già sentito e ne è entusiasta. Si ricomincia a fare politica dai territori tra la gente e dare risposte ai cittadini”, ha concluso.

CONTINUA A LEGGERE

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

3 commenti

  1. Le risposte, saranno i cittadini a darle a voi che,pian piano, avete capito che la politica non é una ONLUS e che é da fessi non approfittare ,come ha capito Di Maio e ha avuto “terreno fertile” ,per il momento, nel trovare persone a seguirlo,ma sarà ,comunque, per pochi mesi.
    Conte ,da persona corretta e onesta, ha rinunciato anche ad essere parlamentare, e sappiamo bene gli stipendi che prendono questi “Signori”.mentre Di Maio , da Ministro, ha capito bene come si fa politica, bisogna tuffarsi nella m…a!!!!! VERGOGNATEVIIIII.

    1. Queste decisioni non si prendono per l’intimità, bisogna ponderare bene prima e non credo che molti di questi “Voltagabbana” abbiano avuto il tempo di farlo.
      Alle prossime Politiche si vedrà.

Sostieni l'informazione indipendente