Agropoli: 150mila euro per le famiglie in difficoltà

Buoni spesa per i nuclei familiari in difficoltà. Stanziati 150 mila euro. Ecco i destinatari e le modalità per presentare domanda

AGROPOLI. L’amministrazione comunale di Agropoli, guidata dal sindaco Adamo Coppola, ha destinato 150 mila euro del fondo assegnato dal Governo per l’emergenza covid, a sostegno dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid e di quelli in stato di bisogno.

Sul sito istituzionale dell’Ente è stato pubblicato il bando per l’erogazione di Buoni Spesa. L’obiettivo è quello di soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali attraverso misure di solidarietà alimentare, con priorità per le famiglie che non risultano già assegnatarie di altri sostegni pubblici.

I buoni spesa fruibili saranno diversificati in relazione all’ampiezza del nucleo familiare, fino ad un importo massimo di 400 euro.

Potranno presentare domanda i cittadini residenti ad Agropoli che hanno subito la chiusura o la sospensione della propria attività lavorativa, autonoma o in qualità di dipendente, disoccupati/inoccupati o quanti versano in stato di grave indigenza.

Le domande potranno essere presentate entro il 30 novembre compilando l’apposito modulo presente sul sito istituzionale dell’Ente all’ufficio Protocollo o all’indirizzo pec protocollo@pec.comune.agropoli.sa.it, con il seguente oggetto ““EMERGENZA COVID 19 _ MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE_ Assegnazione buoni spesa”.

«L’emergenza Covid ha messo in ginocchio troppe famiglie, anche nel nostro comune – ha detto il sindaco Adamo Coppola – Per questo abbiamo deciso di destinare centocinquantamila euro per l’erogazione di buoni spesa in favore dei cittadini che hanno subito la chiusura o la sospensione della propria attività lavorativa, i disoccupati, gli inoccupati o quanti versano in stato di grave indigenza».

«Questa è soltanto una delle misure a sostegno dei nuclei familiari che vivono momenti di difficoltà», ha concluso il primo cittadino.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.