Da Montano un’iniziativa contro l’abbandono delle mascherine

Il Cai Montano Antilia sensibilizza i cittadini a non abbandonare nell'ambiente le mascherine monouso

Abbandonati per strada, gettati via dopo il loro utilizzo senza alcuna cura per il benessere del pianeta e per la sicurezza altrui. Purtroppo non si può fare a meno di notare in questi mesi quante persone non si facciano assolutamente nessuno scrupolo a disperdere impunemente nell’ambiente i dispositivi di protezione. Ecco che da Montano Antilia è pronta a partire un’iniziativa, promossa dalla Sottosezione del Cai di Montano, in collaborazione del Comune, volta proprio al contrasto del fenomeno dell’abbandono delle mascherine e dei guanti monouso. Verranno installati nei luoghi pubblici del territorio dei contenitori per gettare via i dispositivi. Il primo proprio davanti al municipio di Montano Antilia.

“Con questa iniziativa avviamo una campagna di sensibilizzazione contro il fenomeno dell’abbandono delle mascherine e dei guanti monouso – spiega il Presidente Cai Montano Antilia che sensibilizza i cittadini a non abbandonare nell’ambiente le mascherine monouso – Si tratta di dispositivi che spesso, dopo essere stati utilizzati, vengono lasciati con indifferenza sul suolo pubblico, causando degrado e il rischio di contaminazione da virus e batteri (non solo Covid-19). Indossiamo la mascherina…. e ricordiamoci di non abbandonarla per strada o sui sentieri”, conclude.

Se si utilizzano guanti e mascherine usa e getta, questi vanno chiusi in un sacchetto e conferiti nell’indifferenziato o nei punti di raccolta allestiti. È un gesto civico, di buon senso e corretto per la salute di tutti e dell’ambiente.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE