Tolomeo
CilentoCronacaIn Primo Piano

Blitz a San Mauro Cilento: muore papà di consigliere, malore per una ragazzina

"Tanto fracasso, svegliati di soprassalto"

SAN MAURO CILENTO. Si sono tenuti ieri pomeriggio alle 16.30 i funerali di Pietro Volpe, 92 anni. Era il papà di Francesco Volpe, il funzionario del Comune di San Mauro Cilento finito ai domiciliari insieme al sindaco Carlo Pisacane, il vicesindaco Fernando Marrocco, l’assessore Angelo Di Maria, i consiglieri comunali Fabrizio Cusatis e Pasqualino Volpe, il segretario comunale Claudio Auricchio, l’altro funzionario Angelo Cilento, e l’amministratore delegato di una ditta di trasporti operante nel settore della raccolta dei rifiuti, Alfonso Palmieri.

Operazione dei carabinieri a San Mauro Cilento: arresti per amministratori e funzionari, tutti i dettagli

L’uomo sarebbe morto per un attacco cardiaco, proprio in seguito al blitz dei militari avvenuto all’alba di due giorni fa. Una triste coincidenza che rende ancora più pesante il clima in paese. Sempre durante l’operazione dei carabinieri anche la figlia di dieci anni di Marrocco, il vicesindaco, è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari per una crisi respiratoria; ed anche Pasqualina Volpe, madre di uno dei consiglieri comunali ha avvertito un malore.

Alcuni familiari dei coinvolti puntano il dito proprio come le forze dell’ordine: «Non so se era opportuno arrivare all’alba con elicotteri e diverse auto come se stessero andando ad arrestare dei pericolosi latitanti. Erano tutti in casa, nessuno scappava e invece c’è stato tanto fracasso, ci siamo svegliati tutti di soprassalto».

San Mauro Cilento: comunità incredula dopo l’arresto di giunta e funzionari

Lunedì, intanto, si terranno gli interrogatori. I legali dei coinvolti, inoltre, prepareranno ricorsi al Riesame contro la misure detentive. Ad incastrare i nove arrestati le intercettazioni telefoniche e ambientali; alcune conversazioni dovranno essere chiarite.

Terremoto giudiziario a San Mauro Cilento: le intercettazioni che hanno dato una svolta alle indagini

Sul fronte amministrativo oggi inizierà la sua attività il commissario Rosa Della Monica.

San Mauro Cilento: dopo la bufera giudiziaria arriva il commissario prefettizio

Tags

5 commenti

  1. Perché a pollica non ci va nessuno ?????? Li non vedono nulla ora è arrivato anche un famosissimo tecnico comunale ,,, già noto in passato è coinvolto negli appalti ,,,,,è scandaloso quello che succede in questo famosissimo comune

  2. Che significa il titolo “Un malore per una ragazzina”? Il signore si è sentito male per il blitz , ha avuto paura, per la nipote anch’ella con un malore, che peccato un signore che è arrivato fino a 92 anni morire cosi’, il modus operanti è da condannare fermamente, credo una cosa cosi’ vada fatta per chi ammazza, per chi commette reati ben piu gravi, per i mafiosi, per chi magari puo’ scappare….

    E’ un bene combattere la corruzione ma con i giusti modi, per esempio , io credo, ma questi signori si potevano trarre in arresto anche mentre lavoravo, si poteva andare anche in borghese, in giacca e cravatta, a riferirgli dell’arresto. Scusate se magari vorrei un mondo diverso….se i miei pensieri sono sbagliati per piacere correggetemi grazie.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito