Tre comuni uniti per lo sviluppo di turismo e imprenditoria giovanile - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Tre comuni uniti per lo sviluppo di turismo e imprenditoria giovanile

rofrano

Tre comuni (uno dei quali cilentano), coinvolti nel progetto “S.E.nT.I.e.Ri. in Campania” per migliorare l’offerta turistica e stimolare l’imprenditoria giovanile.

Tre comuni uniti per lo sviluppo di turismo e imprenditoria giovanile

Tre comuni (uno dei quali cilentano), coinvolti nel progetto  “S.E.nT.I.e.Ri. in Campania” per migliorare l’offerta turistica e stimolare l’imprenditoria giovanile.

FISCIANO. Riparte da Fisciano il cammino della ONLUS EXARCO, con una nuova sfida, ingaggiata, questa volta, sul terreno del turismo sociale. Nell’aula consiliare del dinamico Comune capofila della Valle dell’Irno, è stato presentato: “S.E.nT.I.e.Ri. in Campania – Strategie di Empowerment nel Turismo per la sua Implementazione e il suo Rilancio in Campania”. E’ toccato alla dott.ssa Marica Inverno, redattrice e responsabile del progetto, illustrare ai presenti il lungo iter che, a partire dall’autunno 2012, si è attivato con l’individuazione delle criticità e la costituzione del partenariato, avanzando con la candidatura nell’ambito del Bando Nazionale “Giovani per La Valorizzazione dei Beni Pubblici”, fino ad ottenere il vaglio positivo del Ministero per la Coesione Territoriale e del Ministero della Gioventù. Tre i Comuni coinvolti: Fisciano (Sa), Conza della Campania (AV) e Rofrano, corrispondenti a tre prototipi di accoglienza che già concretizzano schemi ascrivibili al turismo di relazione. La mission dichiarata è lo sviluppo di essi, secondo una strategia che punta a catalizzare le risorse territoriali endogene e a veicolare l’offerta turistica verso target specifici, stimolando l’imprenditorialità giovanile e connotando il rapporto economico di mutualità e maggiore umanità. Composito ed autorevole il partenariato istituzionale e socio economico, che annovera: BCC di Fisciano, Consorzio Proteus, Forum della Gioventù della Campania, Ass. Oltre la Diga, Pro Loco e Forum giovanili locali. A questo sodalizio, confortato anche dal contributo esterno di Anci Campania Giovani, il compito di sostenere economicamente le attività, garantendone qualità e promozione. L’intervento del dott. Mario Perotti, Presidente di UNPLI CAMPANIA, ha inoltre sancito la convinta ed entusiastica adesione da parte della federazione delle pro loco campane, nella prospettiva di replicare il progetto anche in differenti realtà regionali.
L’occasione ha segnato anche la prima uscita ufficiale del neo Consigliere Regionale on. Tommaso Amabile. Da quello che è stato il suo scranno per quasi due lustri, l’ex Sindaco, nelle sue conclusioni, ha rievocato il successo del progetto UNICA plus, articolato programma di iniziativa e di assistenza a favore degli studenti universitari, ideato e realizzato proprio da EXARCO. Un buon auspicio per le rispettive nuove sfide intraprese, che si intrecciano ancora, per rinnovare esiti proficui. Aspirazioni rappresentate nei ritmi dell’ensemble A voce d’o Popolo, premiato nell’ambito del concorso “World Music”, indetto dall’Agenzia UNICA plus, nonché del prestigioso Premio Califano 2015 e, naturalmente, molto apprezzati dalla platea. Congratulazioni sono giunte anche dall’On. Tino Iannuzzi, da sempre efficace sostenitore di iniziative a favore delle aree interne, che ha riconosciuto la qualità del progetto, seguendone tutte le fasi, fino al concretizzarsi di un’autentica opportunità per i Comuni direttamente coinvolti e per tutti i territori rurali o esclusi dai grandi circuiti turistici convenzionali.

Dott. Marica Inverno, Exarco Onlus: “Siamo orgogliosi di essere capofila di questo importante progetto, che ha raccolto intorno a sé tanto entusiasmo. Nella fase attuativa, cercheremo di entrare in contatto con quanti lavorano ogni giorno sui territori, nella prospettiva di consolidare la nostra rete”

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
diga_alento
Troppo caldo e poca acqua, si ferma il battello dell’Oasi Alento

agropoli_case-700
Agropoli, ritardi nell’approvazione del Puc: polemiche del M5S

olio_mare
Ancora chiazze d’olio in mare. L’allarme questa volta da Ascea

Chiudi