Lazio – Salernitana, aggressione a tifosi granata: anche dei cilentani coinvolti

Agguato allo stadio, il bilancio degli scontri vede due tifosi ricoverati in ospedale. Sassaiola a bus e auto dei granata

Prima del calcio d’inizio del match di serie A tra Lazio e Salernitana, alcuni tifosi laziali hanno accerchiato e accoltellato due giovani tifosi granata in trasferta a Roma. I ragazzi avevano appena finito di pranzare e si stavano recando allo stadio, quando alcuni tifosi biancocelesti li hanno accerchiati con l’auto su viale del Vignola. Sono così partiti prima gli insulti, poi si è passati a calci e pugni fino all’accoltellamento.

Un tifoso laziale ha sferrato alcuni fendenti a due salernitani che sono finiti in ospedale. Attualmente sono in osservazione al Gemelli ma non in pericolo di vita. Altri, hanno riportato contusioni. L’autore dell’aggressione sarebbe stato già identificato dalla Digos.

Le violenze dei tifosi laziali sono poi continuate anche all’esterno dello stadio con una sassaiola contro gli autobus dei tifosi. Sono state danneggiate anche alcune auto provenienti da Salerno, con parabrezza sfondato. Tra i coinvolti anche dei cilentani: dei ragazzi di Capaccio Paestum e Rutino. Proprio dalla città dei templi, infatti, era stato organizzato un pullman per Roma, a bordo del quale erano presenti anche dei tifosi di comuni limitrofi.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.