Agropoli, critiche al Sud: scoppia la lite

AGROPOLI. «Assistere ad un episodio così mi ha choccato». Così una cittadina di Agropoli racconta quanto avvenuto venerdì intorno alle 19 tra via Risorgimento e via Alcide De Gasperi. Tra un gruppo di persone si è scatenata una rissa per questioni di campanile e legate al vecchio scontro nord-sud. Da una parte dei turisti provenienti dall’Emilia e soggiornanti a Paestum, dall’altro due agropolesi.

A innescare la discussione le parole dei vacanzieri che a voce alta, mentre erano in fila per un tampone dinanzia ad una farmacia, hanno iniziato a criticare apertamente le persone del Sud Italia. Alla richiesta di chiarimenti di alcuni agropolesi il gruppo composto da tre adulti e due ragazzini, ha risposto in malo modo. E’ scoppiata una lite che soltanto l’intervento di alcuni presenti ha sedato. Il tutto davanti alle telecamere delle attività private e della stessa farmacia.

«E’ durata pochi minuti – racconta una donna presente – ma è stato davvero brutto considerato che è successo all’improvviso; erano presenti anche dei minori e tante persone. Poi i turisti sono andati via, senza attendere neanche l’arrivo dei carabinieri».

Le forze dell’ordine sono giunte sul posto alcuni minuti dopo per gli accertamenti di rito.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.