Campora: comune ripristina muri a secco

Comune beneficiario di fondi regionali

CAMPORA. Il Comune, retto dal sindaco Antonio Marrone, ha approvato il progetto relativo ai lavori di ripristino muri a secco in località Scaledda-Sant’Arcangelo. L’Ente è stato inizialmente beneficiario di fondi per 181.759,92 euro da parte della Regione Campania, risorse poi rimodulate in 173.380,45 euro.

Queste risorse furono erogate tramite una Decisione Individuale di Concessione aiuto dalla Direzione Generale per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Il pagamento dell’anticipo del 50% dell’aiuto pubblico è condizionato ad una garanzia scritta laddove risultasse che il beneficiario non aveva titolo a richiedere tutto il pagamento. Il muro a secco rappresenta sempre un qualcosa di suggestivo alla visione di cittadini e turisti, tanto da esser stato inserito nel 2018 nei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco, ma necessita di quella manutenzione utile a salvaguardare l’incolumità degli stessi.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!