AttualitàCilentoIn Primo Piano

Capaccio Paestum, torna in funzione l’autovelox mobile

Sottoposto a revisione presto l'autovelox tornerà in funzione

CAPACCIO PAESTUM. Nuovo autovelox sulle strade del Cilento. Il Comune di Capaccio Paestum, infatti, ha rimesso in uso l’apparecchio mobile in dotazione alla polizia municipale. Era in disuso dal 2018 anche se in realtà i controlli dei caschi bianchi capaccesi non erano mai cessati. All’autovelox, infatti, era stato preferito l’autoscan un apparecchio in grado di controllare una serie di infrazioni come la copertura assicurativa, la regolarità della revisione e scoprire eventuali altre irregolarità leggendo il numero di targa.

L’autoscan viene posizionato lungo le arterie principali della città; poco dopo è presente una pattuglia della municipale munita di un tablet sul quale giungono le informazioni relative al mezzo in transito. L’agente, quindi, provvede a fermare i veicoli e ad elevare il verbale. Per l’autoscan, infatti, c’è l’obbligo di contestazione immediata.

Per garantire più sicurezza in città, però, l’Ente è pronto a rimettere in funzione anche l’autovelox mobile. Quest’ultimo è stato sottoposto a revisione e potrà essere riutilizzata per controllare la velocità ed evitare folli corse che spesso sono causa di incidenti, non solo sulle strade extraurbane ma anche su quelle cittadine.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it