CilentoCronacaIn Primo Piano

Giungano: scuola intitolata ad Ida Vaina, iter verso la conclusione

Chiesta autorizzazione alla Prefettura per ufficializzare l'intitolazione della scuola alla piccola Ida Vaina, morta a soli tre anni

GIUNGANO. Si avvia alla conclusione l’iter per intitolare alla piccola Ida Vaina la scuola dell’infanzia.
L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Orlotti, ha promosso questa iniziativa per ricordare la bambina deceduta per una tragica fatalità nel 2010, a soli tre anni.
La sua morte colpì in modo indelebile non solo la famiglia ma l’intera comunità.

Già allora il Comune di Giungano e le Istituzioni scolastiche intesero testimoniare la solidarietà e la vicinanza alla famiglia della piccola Ida, annunciando la volontà di intitolarle a futura memoria la scuola dell’infanzia, che di fatto da allora già porta il suo nome.

Intitolazione della scuola dell’infanzia ad Ida Vaiana: l’iter

Ma le disposizioni della Prefettura prevedono che per intitolare beni o spazi pubblici a qualcuno trascorrano 10 anni dalla morte, ricorrenza che è ricaduta nell’agosto scorso. L’Ente, quindi, ha potuto trasmettere la richiesta agli uffici territoriali del Governo per avere il via libera definitivo.

Chi era Ida Vaina

La piccola Ida Vaina frequentava proprio la scuola dell’infanzia di Giungano. Il 12 agosto del 2010 stava giocando presso la sua abitazione quando fu vittima di un incidente fatale. La bimba fu travolta da una balla di fieno. A nulla valsero i soccorsi.

Le esequie si svolsero sul sagrato della Chiesa madre per l’enorme partecipazione di cittadini provenienti anche dai paesi limitrofi per l’ultimo saluto alla bimba. Negli anni a Giungano si sono svolte varie iniziative per ricordare Ida Vaina.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it