Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Rifiuti zero: Stio punta sulle compostiere domestiche

Gli interessati devono presentare la domanda entro il 30 aprile

Il Comune di Stio, guidato dal sindaco Natalino Barbato, intende promuovere la riduzione della frazione organica dei rifiuti mediante l’utilizzo di compostiere domestiche.

Con il nuovo sistema si potrebbero ottenere vantaggi immediati in termini di costi e di inquinamento riducendo notevolmente la raccolta e il trasporto del rifiuto, evitando il conferimento.

A tal fine, gli interessi ad effettuare la trasformazione del rifiuto organico mediante l’utilizzo della compostiera domestica sono invitati a produrre domanda entro il 30 aprile 2019, presso l’ufficio tecnico del Comune di Stio.

Requisito essenziale per l’utilizzo della compostiera e del Compost da essa prodotto è il possesso di una superficie di terreno non inferiore ai 30 mq destinata a giardino, orto, e altri. Quest’ultima circostanza deve essere, pertanto, dichiarata nella richiesta.

In funzione delle domande pervenute e, quindi, della fattibilità della proposta, saranno attivate le procedure per la fornitura delle compostiere in comodato d’uso gratuito e per la sottoscrizione di apposita convenzione con gli utenti.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito