Affare Fatto
CalcioCampionati RegionaliSport

Eccellenza: il cammino in breve di Agropoli, Polisportiva S.Maria e Valdiano

Agropoli e Polisportiva inseguono la promozione, il Valdiano la salvezza

Sabato otto settembre, per il Valdiano, e domenica nove, per la Polisportiva, è iniziato il torneo di Eccellenza campana, che ha visto, nel gruppo B, invece l’esordio per l’Agropoli posticipato, vista la possibilità di ripescaggio in Serie D, al  ventitré settembre. Ottime le partenze delle squadre nostrane visti i successi in trasferta, per uno a tre, di Polisportiva, sul campo della Battipagliese, e Agropoli, su quello della Palemse, buon pari per il Valdiano che impatta per uno ad uno sul terreno di gioco della Virtus Avellino.

Avvio ottimo della Polisportiva S.Maria capace, nei primi dieci turni, grazie ai ventidue punti raccolti, di rimanere a sole due lunghezze dalla capolista Cervinara: i cilentani sino a quel momento erano l’unica squadra imbattuta del girone B, con sedici reti realizzate, secondo attacco del raggruppamento, e cinque reti subite, miglior difesa, numeri che mettevano in rampa di lancio i ragazzi di mr. Pirozzi, I giallorossi frenano bruscamente, poi, visti i due pari con Solofra e S.Agnello, e ai tre stop consecutivi contro S.Tommaso, Virtus Avellino ed Agropoli. Il finale d’anno torna dolce visto il due a zero rifilato alla Battipagliese, risultato che lascia la Polisportiva in zona play-off.

Vero tour de force per l’Agropoli costretto a giocare, tra campionato, recuperi e coppa, in pratica ogni tre giorni. Nelle prime sette uscite in campionato arrivano quattro vittorie, due pari ed una sconfitta, il cammino dei delfini sembra complicarsi dopo le due battute d’arresto giunte con l’Eclanese, in casa, e il Costa d’Amalfi in trasferta. Da quel momento arrivano sei successi di fila, di cui tre con avversari quotati, che ribaltano al secondo posto, a meno due dal Cervinara, la formazione trainata dal tecnico Esposito, difesa meno perforata del gruppo con dieci reti incassate, che il nove gennaio recupererà la gara rinviata, causa maltempo, contro il Valdiano.

Cammino più critico per il Valdiano. Dopo il pari contro la Virtus Avellino e il, tondo, tre a zero rifilato alla Battipagliese sono, ben, quatto le sconfitte consecutive arrivate, che pregiudicano, di molto, l’operato di mr. Nastri e soci. Una boccata d’ossigeno, intervallata dallo stop contro il S.Tommaso, arriva con il successo sul S.Agnello e i due pari con Faiano e Cervinara . La situazione torna a complicarsi dopo i k.o. giunti con Palmese e Castel S.Giorgio, che portano la società al cambio in panchina che vede Tudisco rilevare Nastri.Il nuovo allenatore coglie quattro punti in tre gare, grazie ai quali i teggianesi tornano a sperare nel discorso salvezza.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito