Abusi edilizi a Camerota, scatta l’ordine di abbattimento

Scoperto sottotetto realizzato abusivamente

Nuovi abusi nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, I carabinieri della compagnia di Sapri hanno individuato opere prive di autorizzazione nel territorio del Comune di Camerota, nella frazione Marina, contrada Monte di Luna.

In particolare erano state realizzate opere in un sottotetto di circa 120 metri quadrati quali tramezzi, bucature e predisposizioni per infissi. Lo stesso, però, risulta abusivo e non interessato da pratiche di condono che interessavano, invece, altre porzioni del manufatto.

Per questo, considerato che i lavori erano stati realizzati in un’area del Parco, il direttore Romano Gregorio, ha disposto la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi entro novanta giorni.

Questo è soltanto l’ultimo abusi individuato dal carabinieri del Parco sul territorio: nei giorni scorsi altri ordini di abbattimento arrivarono per opere realizzate senza autorizzazione in località Poggio, sempre a Camerota e a San Giovanni a Piro. 

CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Sostieni l'informazione indipendente