Tolomeo
AttualitàVallo di Diano

Auletta, cinque anni di disagi a causa di una frana. Addesso: “pronti a forme di protesta”

Presidente Comitato Ponte Nuovo scrive al Presidente della Repubblica

AULETTA. «Ieri mattina ho inviato una nota “forte” al Presidente della Repubblica,al Presidente del Consiglio dei Ministri,al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti,all’Anas S.P.A (sede Nazionale di Roma), al Prefetto di Salerno, al Sindaco del Comune di Auletta e per conoscenza ai Sindaci dei Comuni di Pertosa, Petina, Sicignano degli Alburni, Polla, elencando tutte le gravi problematiche in merito alla chiusura della SS 19 delle Calabrie ad Auletta al km 46+000 di competenza Anas S.P.A». Lo rivela Christin Addesso, a capo del Comitato Ponte Nuovo.

L’arteria è ormai chiusa al traffico da circa cinque anni. Ciò costringe i residenti a lunghi e tortuosi percorsi alternativi che creano non pochi problemi e disagi anche per lo svolgimento delle normali commissioni quotidiane. Nei mesi scorsi l’Anas aveva anche avviato il bando per i lavori ma in seguito ad un procedimento giudiziario è stata costretta a riavviare l’iter. L’appello dei residenti è quello di avere a disposizione nell’immediato almeno «un percorso alternativo che renda possibile e in sicurezza il transito ai tantissimi cittadini isolati e ai numerosi utenti di questa importantissima arteria».

«Ho detto chiaramente che questa è l’ultima nota che invio,dopodiché in mancanza di risposte certe e di fatti concreti,attiveremo varie forme di protesta pacifica nei pressi dei Svincoli Autostradali maggiormente trafficati del Nostro Territorio e della Nostra Provincia», conclude Addesso.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare